stream bottone scarica programma bottone scarica carta side1 bottone scarica lacartadeiprincipi bottone nonstatuto

Dalla regione alla Val di Cornia: disservizi oncoematologia toscana

 

 

Interrogazione a risposta scritta ai sensi dell’articolo 174 Reg. Int.

 

Oggetto: Disservizi oncoematologia toscana

 

Il sottoscritto consigliere regionale

 

Premesso che,

 

Numerosi fonti di informazione riportano la notizia di difficoltà nello svolgimento dell’attività di oncoematologia nell’Area Vasta Nord Ovest, difficoltà peraltro riportate alla Commissione regionale Sanità, in audizione della sezione livornese della Ail, Associazione della lotta contro le leucemie1


https://www.consiglio.regione.toscana.it/ufficio-stampa/comunicati/comunicati_view?idc=&id=23254

.

 

Considerato che,

 

Queste difficoltà non sono circoscritte, ma riguardano – come ribadito da rappresentanti locali della Associazione italiana contro le leucemie – diversi ospedali.

 

Lucca – dove un solo ematologo deve svolgere l’intero lavoro – ma anche Massa, Viareggio e Livorno.

 

Livorno, con tre ematologi, di cui uno in partenza per Pisa, si occupa anche dei malati anche di Cecina, Piombino, Portoferraio, Volterra e Pontedera. Ogni giorno 43-46 persone vengono a Livorno per sottoporsi alle terapie, si ritrovano in una stanza di tre metri per sei. 

Ci sono pochi posti al day-hospital, sette posti, e nel reparto di degenza, dieci posti. Non c’è un medico nel turno di notte. 2


http://www.quinewselba.it/portoferraio-servono-medici-per-oncoematologia.htm

 

A Piombino, i pazienti ematologici hanon visto ridurre le aperture mensili, non appena il servizio è stato riaperto dopo anni di soppressione, dalle 5 promesse, a 3, a causa dell’impossibilità dei medici – in numero esiguo – di lasciare Livorno per raggiungere la struttura di Villamarina. Eppure, anche a Piombino, il bacino potenziale di pazienti ammonta a 100-150 persone, spesso malati cronici, costrette a recarsi a Livorno.

 

Valutato che,

In base agli impegni assunti in Commissione Sanità, dove ci si è impegnati a farsi carico “delle difficoltà oggettive che ci sono state rappresentate. Nostro dovere è quello di svolgere il ruolo di sentinella sulle politiche nei territori. Faremo verifiche, solleciteremo le risposte, invierò una richiesta ai vertici Asl

tutto ciò premesso e considerato

interroga il Presidente e la Giunta regionale

per conoscere

 

 

In che modo verrà garantito, e con quale tempistica, la presenza di un numero sufficiente di personale medico e di assistenza, tale da assicurare il funzionamento a pieno regime delle strutture citate, per quanto riguarda gli ambulatori ematologici.

 

IMG 20161114 164738IMG 20161114 164806

Sfoglia il Programma

tastone-ON

Thriller Acqua Pubblica

acqua-pubblica

Sostienici con una Donazione

Calendario Eventi

No current events.

ccnewsok

decorourbanosegulostream
rassegnastampa

Il portale ufficiale del Parlamento 5 Stelle con tutte le notizie, gli articoli, le attività e i video

Accedi


Non sei identificato sul sito.

MoVimento TV

seguicisufacebookm5s

Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti, per mostrarti pubblicità in linea con le tue preferenze e migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information