1 month ago

CASO BERTOCCI - da " il Tirreno", 21/10/2018

Un altro pezzo di occupazione alza bandiera bianca nel nostro territorio. È recente la notizia che l’azienda Bertocci Montaggi ha avviato la procedura ... See more

1 month ago
Movimento 5 Stelle Piombino

Questa sera!

Non mancare!

Ti aspettiamo lunedì 22 a Populonia, nella Sala di Quartiere in Piazza Minto 1.

Link dell'evento:
https://www.facebook.com/events/551610861926781/

1 month ago
Foto dal post di Movimento 5 Stelle Piombino

Ora sul palco il Presidente del Consiglio
#Italia5Stelle
#m5s

1 month ago
Foto dal post di Movimento 5 Stelle Piombino

Sul palco di #Italia5Stelle il nostro ministro della giustizia Alfonso Bonafede

1 month ago

CASO BERTOCCI

Un altro pezzo di occupazione alza bandiera bianca nel nostro territorio. È recente la notizia che l’azienda Bertocci Montaggi ha avviato la procedura per il licenziamento di 15 dei ... See more

1 month ago

#Italia5Stelle
Con il consigliere regionale Gabriele Bianchi

1 month ago
Foto dal post di Movimento 5 Stelle Piombino

Siamo arrivati a #Italia5Stelle !
Abbiamo subito incontrato il consigliere regionale Giacomo Giannarelli

1 month ago
Foto dal post di Movimento 5 Stelle Piombino

In viaggio verso Italia a 5 Stelle!
#m5s

1 month ago

In piazza Cappelletti info point Movimento 5 Stelle Piombino.
Vieni a trovarci!

1 month ago

Non mancare!

Ti aspettiamo lunedì 22 a Populonia, nella Sala di Quartiere in Piazza Minto 1.

Link dell'evento:
https://www.facebook.com/events/551610861926781/

1 month ago

INFOPOINT!

Il M5S Piombino torna in piazza con i banchetti informativi.
Ci troverai sabato 20 Ottobre in Piazza Cappelletti, dalle 16:30 alle 19:30.

1 month ago

Pronti? Si parte 💪Domenica 21 ottobre
Italia 5⭐⭐⭐⭐⭐
Partenza da Piombino: h. 6.30 TERMINAL BUS Via Leonardo da Vinci
Da Venturina ZONA FIERA h. 6.45
Da Follonica ZONA STAZIONE Via ... See more

1 month ago

+++ SAVE THE DATE +++

Venerdì 26 Ottobre, alla sala del Perticale, si svolgerà un evento pubblico aperto a tutti i cittadini sul tema "sicurezza".

I relatori saranno due segretari del Sindacato ... See more

1 month ago

A seguito di alcune segnalazioni da parte di genitori di alunni di Via XXV Aprile, il Movimento 5 Stelle Piombino, attraverso i suoi consiglieri comunali, si è attivato per capire le motivazioni che ... See more

1 month ago

Sono disponibili ancora una decina di posti per #Italia5Stelle.
Partenza domenica 21 ottobre, ore 6:15 circa da Piombino.
Spesa prevista €20/22 a testa.
Rientro entro la mezzanotte a Piombino. ... See more

2 months ago

Sono stati pubblicati da Arpat i dati riguardo la raccolta differenziata nei comuni di alcune province toscane.

Nella nostra provincia, quella di Livorno, Piombino è ultima classificata tra le ... See more

2 months ago

Grazie al lavoro del nostro gruppo consiliare iniziato durante il Consiglio Comunale del 25/05/18, dove richiedemmo con una mozione di mettere in atto azioni per il contrasto all'abbandono di bombole ... See more

2 months ago

Vienici a trovare alla nostra assemblea pubblica!

Questa settimana si svolgerà giovedì 11 Ottobre alla Sala del Perticale in Via Lerario.

Porta un amico e segna la tua presenza al link ... See more

2 months ago
Foto dal post di Movimento 5 Stelle Piombino

Il Movimento 5 Stelle Piombino intende organizzare, per la giornata del 21 Ottobre prossimo, un pullman in occasione dell'evento Italia 5 stelle 2018, che si svolgerà a Roma a partire dal giorno ... See more

2 months ago

Sono state nominate in questi giorni dalla Giunta Comunale le due commissioni che valuteranno l'ammissibilità dei quesiti referendari su Rimateria.

Le stesse risultano composte dal Presidente ... See more

2 months ago

Da adesso siamo anche su Instagram!

Resta sempre aggiornato con il nostro nuovo account:
https://www.instagram.com/movimento5stellepiombino/

2 months ago

La nuova tariffa unica del trasporto per mezzo di autobus pubblici, entrata in vigore il 1 Luglio di quest'anno, mette fine a una situazione paradossale che lasciava mano libera, nella determinazione ... See more

2 months ago

Dal Tirreno di stamattina 🏷
#ortibottagone #wwf #ambiente #piombino

2 months ago
Movimento 5 Stelle Piombino

BUONE NOTIZIE!

Durante il consiglio comunale di ieri, 1 Ottobre, sono state approvate due nostre mozioni.

La prima prevede che chi beneficia di contributi in denaro erogati dal Comune, abbia ... See more

2 months ago
Giacomo Giannarelli

In diretta dal Metropolitan all'Assemblea generale confindustria, con Giacomo Giannarelli

Sono all assemblea annuale di Confindustria, ancora oggi viviamo un emergenza socio economica per la nostra costa TOSCANA, ecco il mio intervento:

2 months ago
Foto dal post di Movimento 5 Stelle Piombino

BUONE NOTIZIE!

Durante il consiglio comunale di ieri, 1 Ottobre, sono state approvate due nostre mozioni.

La prima prevede che chi beneficia di contributi in denaro erogati dal Comune, abbia ... See more

2 months ago

SECONDA PARTE DEL CONSIGLIO COMUNALE!

2 months ago

NON MANCARE!

Questa sera ti aspettiamo all'assemblea pubblica aperta a tutti i cittadini, dalle ore 21:00.

Segna la tua partecipazione al link ... See more

2 months ago

CONSIGLIO COMUNALE IN DIRETTA!

2 months ago

ASSEMBLEE PUBBLICHE DI OTTOBRE:

Lunedi 1/10 - Sala di quartiere del Perticale
Giovedi 11/10 - Sala di quartiere del Perticale
Lunedi 2210 - Sala di quartiere di Populonia
Lunedi 29/10 - Sala di ... See more

2 months ago

Con la Manovra del Popolo stiamo mantenendo le promesse fatte! Ieri dicevano che era impossibile. Oggi dicono che non si doveva fare. Domani rimarranno in silenzio.

2 months ago

+++ CONSIGLIO COMUNALE +++

Ecco le proposte che il Movimento 5 Stelle Piombino porterà nel prossimo Consiglio Comunale lunedì 01 ottobre 2018.

Condividi con gli amici!

2 months ago
MoVimento 5 Stelle

LA NORMA SUI SEGGIOLINI ANTI-ABBANDONO È LEGGE!

- In Italia 1 genitore su 4 ammette di aver dimenticato il figlio in auto
- Nel 2018 in tutto il mondo hanno perso la vita già 45 bambini ... See more

2 months ago
Foto dal post di Movimento 5 Stelle Piombino

Il Movimento 5 Stelle Piombino intende organizzare, per la giornata del 21 Ottobre prossimo, un pullman in occasione dell'evento Italia 5 stelle 2018, che si svolgerà a Roma a partire dal giorno ... See more

2 months ago

INUTILE ARRAMPICARSI SUGLI SPECCHI.

Leggendo il comunicato di risposta del PD alla grande mobilitazione cittadina contro il progetto Rimateria, si evidenziano chiaramente alcune importanti ... See more

2 months ago

Come Movimento 5 Stelle Piombino ci auguriamo che la notte che sta per arrivare porti consiglio ai sindaci del Comune di Piombino, Campiglia, Suvereto e San Vincenzo, che domani trovino il coraggio ... See more

2 months ago

DOMANI SERA.

Ti aspettiamo a Riotorto!

2 months ago

🏷 22.09.2018

Questa mattina si è svolta la manifestazione, programmata dal Comitato Salute Pubblica di Piombino, contro l'ampliamento della discarica di Ischia di Crociano.
La partecipazione è ... See more

2 months ago

In diretta dalla manifestazione contro l'ampliamento della discarica di Ischia di Crociano

2 months ago

Sabato 22 settembre, alle ore 10.00, in piazza Cappelletti, si terrà una manifestazione organizzata dal comitato salute pubblica contro l'ampliamento della discarica di Ischia di Crociano.
Il M5S ... See more

2 months ago

Abbiamo raccolto tutte le delibere e le determine approvate dall'Amministrazione relativamente alla candidatura di Piombino 2020 sia per la realizzazione di eventi, sia per campagna pubblicitaria. ... See more

2 months ago

BOMBOLE DEL GAS: SI PUÒ FARE DI PIÙ (SENZA ESSERE EROI).

Apprendiamo con soddisfazione che l'Amministrazione Comunale ha dato un seguito all'approvazione della nostra mozione sull'abbandono ... See more

3 months ago

Il M5S Piombino si ritrova nella consueta Assemblea Pubblica aperta a tutti i cittadini.
Vieni a trovarci Lunedì 17 Settembre, alle ore 21:00, alla sala del Perticale!

Segna la tua partecipazione ... See more

3 months ago

Manette: un “bignami” per capire il PD.

Desideriamo ripercorrere la storia di una nostra mozione, risalente a quasi 3 anni fa, quando chiedemmo al consiglio comunale di approvare la nostra ... See more

3 months ago

Ricordiamo a tutti che questa sera ci sarà la consueta assemblea pubblica settimanale.
Ore 21.00, sala del Perticale.
Vi aspettiamo!

3 months ago

3 months ago
La lente dei 5 Stelle sul porto di Piombino

ADDIO ALLA TRATTA MOBY PER LA SARDEGNA
E’ notizia di questi giorni il saluto che Moby (nella linea commerciale Piombino- Sardegna) ha dato alla nostra città, lasciando sul campo un altro vuoto in ... See more

PIOMBINO: Dopo lo stop della tratta commerciale per la Sardegna e i numeri diffusi dall'Autorità portuale, i pentastellati vogliono approfondire la situazione

3 months ago

Questa mattina il Consiglio Comunale di Piombino ha RESPINTO, con il voto contrario del PD, l'ordine del giorno che proponeva di indire un referendum consultivo sul progetto RiMateria.

3 months ago
Sul progetto RiMateria si pronunci la popolazione - Stile libero

Sul progetto RiMateria si pronunci la popolazione: comunicato congiunto di tutte le forze di opposizione in consiglio comunale.

PIOMBINO 29 agosto 2018 - Il PD fino ad oggi ha gestito RiMateria dettando gli indirizzi di una scellerata politica dei rifiuti. Non sono condivisibili due scelte politiche assunte. Da un lato, la ... See more

3 months ago

Ricordiamo a tutti gli interessati che questa sera ci sarà l'assemblea pubblica presso la sala del quartiere di Riotorto (via delle scuole 11/e) alle ore 21.00.
Vi aspettiamo!

4 months ago

Ieri era toccato allo striscione del Coordinamento Art.1, oggi alla bandiera dell'USB. Possiamo solo augurarci che questa volta, la rimozione della bandiera, sia da considerare come l'avventato atto ... See more

4 months ago

4 months ago
Movimento 5 Stelle Piombino

Da questa sera la riunione settimanale del Movimento 5 Stelle Piombino si terrà presso la sala di quartiere a Salivoli.
⭐⭐⭐⭐⭐

ECCO TUTTE LE ASSEMBLEE DEL MESE DI LUGLIO!

Condividi con gli amici e vieni a trovarci!

4 months ago

ANTICIPO PER UNA POLIZZA GIA' PAGATA?

Apprendiamo da un articolo comparso su Stile Libero il 20/07/2018 che: ”Caramassi non ha avuto, al riguardo, remore ad ammettere che venerdì 13 luglio scorso ... See more

4 months ago
MoVimento 5 Stelle

ADESSO SI COMINCIA DAVVERO!
Sono passati quasi due anni e le comunità colpite dal sisma del centro Italia non possono più aspettare. Per questo abbiamo approvato quello che si può definire ... See more

4 months ago
Rifiuti, sviluppo, infrastrutture. Le idee dei Cinque Stelle per Piombino

Il capogruppo del Movimento Cinque Stelle in consiglio regionale Giacomo Giannarelli ha visitato la discarica Rimateria di Ischia di Crociano. No a un ampliamento superiore alle 400mila tonnellate, ... See more

4 months ago
Foto dal post di Movimento 5 Stelle Piombino

Nel pomeriggio abbiamo visitato insieme a Giacomo Giannarelli i cantieri del porto.

4 months ago
Sopralluogo in discarica, la virata 5 Stelle VIDEO

PIOMBINO: Sopralluogo in discarica del consigliere regionale Giannarelli e dei 5 Stelle locali. Promessa di tornare, l'intento è un cambio di rotta

4 months ago

In diretta con il comitato dei cittadini di Colmata

Archivi del mese: febbraio 2016

Quartieri: che il buon senso trionfi.

 

Motivazioni per sottrarci ad ogni forma di dialogo politico ne abbiamo fin troppe e sono ben note a tutti. Vale comunque la pena di ricordarle. Nel corso di questi due anni di consigliatura le opposizioni hanno chiesto la presidenza del Consiglio, la presidenza delle commissioni dipartimentali, l’istituzione della commissione Controllo e Garanzia; tutto rispedito al mittente. Senza contare le numerose proposte portate in Consiglio che sono state strumentalmente bocciate ed addirittura, in alcuni casi, riproposte come delibere di Giunta. Vale la pena di ricordare anche tutte le volte che abbiamo chiesto chiarimenti e trasparenza sulle importanti partite aperte sul nostro territorio, dalla siderurgia alla sanità, passando per ASIU, tutti temi per i quali il PD ha scelto di dibattere nelle sedi di partito piuttosto che nelle sedi istituzionali. Nonostante i numerosi episodi pregressi noi facciamo politica mettendo il cittadino davanti all’interesse della forza politica e, come sempre abbiamo fatto, non ci sottrarremo al confronto, partendo però dal rispetto delle due sentenze del TAR della Toscana. Crediamo che, per il bene della cittadinanza, sia giunto il momento di mettere fine alla logorante vicenda dei quartieri e senza chiudersi al dialogo politico avanziamo la nostra proposta che riteniamo di assoluto buon senso. Il PD ha sempre giustificato il suo ostinato arroccamento di posizione in nome del vuoto di rappresentanza che l’assenza dei consiglieri di quartiere di nomina PD verrebbe a creare, quindi siamo disposti, solo dopo aver dato attuazione alla sentenza del TAR, a surrogare un consigliere fra quelli di opposizione per quartiere con un rappresentante del PD.

Questa è la proposta che intendiamo, come Movimento 5 Stelle, portare al tavolo della discussione. Sebbene a questo punto niente sia dovuto, crediamo che adesso l’obiettivo comune debba essere quello di riattivare questo importante strumento di partecipazione. Ci auguriamo che questa proposta sia seriamente presa in considerazione.

MOVIMENTO 5 STELLE PIOMBINO

SANITÀ: NON ERA MAI ACCADUTO PRIMA!

imageNon era mai accaduto prima.

Un Referendum, legittimato da 55000 c.a. firme di cittadini toscani che volevano esprimersi sul nuovo riassetto sanitario voluto da Rossi & Co., é stato negato.
Questo é l’esito finale uscito dal Collegio di Garanzia toscano, rinnovato velocemente addirittura prima della sua scadenza, mentre ancora si procedeva con esasperante e ingiustificata lentezza all’operazione di convalida delle firme referendarie.
Ma la legge 28, nel frattempo, cambia nome. Non il contenuto. É la stessa legge che, tagliando organici, servizi e prestazioni, indirizza inevitabilmente il sevizio pubblico verso la privatizzazione, incentivando e spianando la strada alle offerte delle compagnie assicurative per la stipula di polizze personali a tutela di un Bene che quando si dice comunemente che é prezioso, la Salute, ora lo diventa a tutti gli effetti.
Lenta la convalida delle firme, accelerata l’approvazione della “legge antireferendum” Lg 84/2015, tanto che, per bloccare le opposizioni e i loro numerosi emendamenti, la si decurta di alcuni articoli. Tanta é la fretta che, per rimanere nel nostro territorio, ci si affanna ad approvare l’articolo che abroga dal 31 dicembre 2015 il precedente assetto organizzativo “ASL 6 “, ma ci si dimentica di approvare quello che dal 1 gennaio ci accorpa al nuovo, la macroarea AZIENDA USL TOSCANA NORD OVEST, lasciando così un vuoto giuridico- amministrativo con le conseguenti ricadute negative di gestione delle attività. Non solo. É stata rilevata una discrepanza tra il testo della legge approvata in aula, con i soli voti della maggioranza PD, e quello pubblicato sul BURT ( Bollettino Ufficiale Regione Toscana), motivo per cui il M5s ha presentato immediatamente un esposto alla Procura della Repubblica.
Sono fatti che meritano attenzione, testimoniano la crisi inesorabile delle nostre istituzioni, rappresentate da un partito che offende l’altra metà del suo nome, democratico, curando, sí curando, solo il proprio potere, e non la salute, anche in senso piú ampio, dei suoi cittadini.
Il M5s non si arrende. Il M5s si schiera di nuovo a fianco del Comitato Promotore Referendum Abrogativo, e ripromuove la nuova raccolta firme perché si arrivi finalmente a fare esprimere democraticamente i cittadini sulla Sanità toscana. Con il nuovo quesito si richiderà l’abrogazione dell’art. 34 bis della legge 40/2005 che disciplina il servizio sanitario regionale ed inerente le sperimentazioni gestionali in convenzione con i privati.
Invitiamo pertanto TUTTA LA POPOLAZIONE a partecipare, firmare, e sostenerci in questa causa, che ancora piú di altre ci coinvolge e ci riguarda da vicino.
Seguite le nostre pagine web per sapere le date ed i luoghi dove troverete i nostri banchetti per la raccolta firme. Intanto sabato 20/2 saremo in p.zza Gramsci dalle 09.00 alle 12.30. Il PD é per la Sanitá privata, il M5s é per la Sanitá pubblica, facciamolo sapere a tutti!

Consigli di Quartiere: ecco cosa succede ora

imageNella giornata di ieri il TAR della Toscana si è pronunciato sul nostro ricorso in merito alla vicenda dei quartieri, accogliendo pienamente le motivazioni dei ricorrenti, come già era avvenuto l’anno scorso in occasione del primo ricorso. All’epoca il TAR annullò la delibera con la quale, attraverso un’”interpretazione autentica” del Segretario Generale, la maggioranza aveva nominato nei consigli i rappresentanti del PD che però, come stabilito dal regolamento, avevano perso tale diritto in seguito ai ben noti ritardi nella consegna dei nominativi. Per effetto della prima sentenza fu presentata in Consiglio la nuova delibera che vedeva esclusi i nominati del PD, ma lo stesso PD ( Sindaco, Spirito Libero, Sinistra per Piombino ed il consigliere Belmonte del PD si astennero), scopriamo ora in maniera non legittima, si rifiutò di ratificare le nomine nonostante fosse una sentenza di un tribunale a sancire che doveva essere fatto. Per questo tornammo alle vie legali. La mancata ratifica dei consigli di quartiere non trova motivazione amministrativamente valida, questo dice in sostanza la seconda sentenza. I consigli di quartiere DEVONO essere ratificati. Ci aspettiamo quindi già nel prossimo consiglio comunale che la maggioranza ottemperi a quanto stabilito facendosene finalmente una ragione: le sentenze vanno rispettate. Ricordiamo che tutte le spese legali che abbiamo sostenuto per i due procedimenti legali sono state autofinanziate dagli attivisti e dai cittadini che, appoggiando questa battaglia di democrazia, hanno contribuito con piccole offerte a mettere insieme il denaro necessario. Al contrario, l’amministrazione e il Partito Democratico hanno utilizzato per ben due volte risorse pubbliche per difendersi e dovranno, sempre secondo la sentenza, rimborsare le spese legali stimate dal giudice in circa € 5000. Ringraziamo i cittadini che ci hanno sin qui sostenuto e li invitiamo a rimanere aggiornati sui prossimi passaggi istituzionali, ai quali chiederemo di presenziare numerosi per manifestare, ora come non mai, che con la perseveranza e la condivisione i risultati prima o poi arrivano. Ribadiamo ancora una volta la speranza che l’iter istituzionale sia finalmente compiuto nei tempi più brevi possibili, in modo da consentire ai piombinesi di riappropriarsi di un diritto fin troppo a lungo negato dal PD: quello di partecipare alla vita del proprio Comune ed incidere nelle scelte attraverso i quartieri.

 

MoVimento 5 Stelle Piombino

PROGETTO APEA: non basta la retorica del “fare”

image

 

Individuazione di un area circoscritta nella quale prevedere, attraverso un soggetto gestore, l’insediamento di attività produttive che, all’interno della stessa area, siano ecosostenibili nell’intero ciclo produttivo, dalla produzione di energia allo smaltimento dei rifiuti”.

Questo è essenzialmente il progetto APEA. Un progetto sicuramente virtuoso, almeno sulla carta. Nell’ultimo consiglio comunale si è provveduto, attraverso due delibere, ad approvare il piano operativo ed una modifica ad hoc del Regolamento PIP, per dare attuazione ad un progetto ormai fermo da oltre 2 anni. Tutto nasce nel 2012 quando all’amministrazione Anselmi – Chiarei, viene sottoposta da parte della cooperativa “La Contadina Toscana” questa possibilità. L’amministrazione dà corso ad un procedimento di evidenza pubblica, al quale si presenta un solo soggetto: la stessa Contadina Toscana ONLUS, che, sottoscrivendo una prima convenzione, si impegna a rendere fruibile quell’area, costruire i capannoni e procurarsi i necessari finanziamenti per dar vita al progetto, oltre ad una serie di adempimenti tecnici e documentali. Purtroppo, per oltre due anni il progetto resta fermo: niente inizio lavori, niente presentazioni, niente coperture finanziarie. Tutto lascia pensare che i dubbi già avanzati da tempo sulla capacità economica della cooperativa aggiudicataria, peraltro nata solo pochi mesi prima del bando in oggetto,siano seriamente fondati, come risulta dall’analisi dei bilanci. Insomma, completamente inattiva.

Nell’ultimo consiglio comunale la maggioranza, in maniera a nostro avviso politicamente discutibile, ha ritenuto di dover accelerare l’iter realizzativo introducendo una nuova convenzione che prevede maggiori agevolazioni per il soggetto gestore, senza tuttavia introdurre reali forme di controllo sul soggetto stesso. Il Comune ha impegnato risorse economiche, provenienti dal famoso PRRI, attinte dai fondi europei e stanziate dalla Regione Toscana, per provvedere ad alcune OPERE DI URBANIZZAZIONE E MESSA IN SICUREZZA di quell’area, giustificando l’intervento come stimolo per le aziende ad investire, in quanto il soggetto gestore dovrebbe decurtare il minor esborso dalla tariffa applicata alle aziende operanti nell’APEA. Nulla in contrario, se per quell’area non ci fosse invece un impegno preciso di un soggetto privato, la Contadina appunto, che si era impegnata da tempo con la stipula della prima convenzione a provvedere a quelle stesse opere e che adesso si vede sgravata di una cospicua parte dell’investimento senza l’introduzione di un reale controllo, di natura pubblica, sulla determinazione delle tariffe.

Ci chiediamo se sia quindi giusto, per una pubblica amministrazione, intervenire a bandi chiusi su di un progetto che dovrebbe essere a carico di un soggetto privato, rischiando di pregiudicare la correttezza di un’operazione che, qualora fosse stata prevista PRIMA della chiusura del bando, avrebbe magari spinto altri soggetti a partecipare alla gara. Per quanto la si possa utilizzare, la retorica del fare non basta a mettere da parte questo e molti altri dubbi. Così come non basta essere una “cooperativa ONLUS”, specie dopo i recenti fatti di Mafia Capitale, ad assicurarsi l’immunità dal controllo e dai doveri istituzionali e politici.

 

MoVimento 5 Stelle Piombino

 

“Tariffe prevalenti”: non devono essere penalizzate le utenze residenziali e quelle disagiate.

image

 
Sia pure con un emendamento che rende meno stringente il documento presentato dal movimento 5 stelle (sostituendo un categorico “impegna” con un più accomodante “invita”… e poche altre modifiche, che potrete leggere confrontando i testi), il consiglio comunale di Piombino dell’8/2/16 ha approvato all’unanimità la nostra richiesta: che in sostanza ogni utente paghi esclusivamente per quanto dovuto alla propria utenza. 
L’intervento è stato reso necessario a seguito della norma introdotta a luglio (del 24 AIT) che prevedeva venisse applicato, per i condomini serviti da un unico contatore con Asa, la tariffa relativa alla tipologia di utenza maggioritaria in quel condominio. Il sindaco di Livorno Nogarin si è già impegnato a portare, nella prossima assemblea, questa posizione in sede AIT. Siamo fiduciosi di un positivo esito della questione. 
 
Ecco il testo approvato (emendato)
image
 
il testo originale:
 
image

Porto-General Electric: la foga del sindaco diventa un boomerang per il PD

 

imageTutto come previsto.

Ci eravamo subito allertati nei giorni scorsi quando, con toni trionfali, il Sindaco Giuliani si era affrettato, sui social network, ad annunciare in pompa magna investimenti a Piombino. Parliamo di General Electric, la società di produzioni elettromeccaniche ad elevata tecnologia (la ex Nuovo Pignone, per intendersi) che ha annunciato a sua volta la volontà di investire in maniera sostanziosa in Italia e in Toscana.

Naturale, per una Regione geograficamente posta al centro del mediterraneo.

Questo eccesso di zelo ha però messo in luce, a nostro avviso, tutta l’inadeguatezza politica e tecnica di chi governa il territorio, evidenziando in maniera chiara un aspetto sottolineato anche dalla stampa locale: il Porto di Piombino, non è pronto. Nel protocollo d’intesa che sarà completato nei prossimi giorni infatti, si chiarisce ulteriormente: si parla di investimenti e ricadute occupazionali ovunque, a Firenze, Massa, Livorno e persino Volterra. A Piombino, niente. Non ora, almeno. Lo si dice chiaro: c’è bisogno di “investimenti per il completamento delle infrastrutture portuali”. Insomma, delle famose banchine vendute e rivendute in campagna elettorale come successo e segno di buona politica, non si vede neanche l’ombra. Non è certo una notizia questa, avevamo più volte provato a farlo notare pubblicamente, ma non abbiamo ottenuto nulla, se non l’essere etichettati come “gufi”. Benissimo, ci spieghi adesso il sindaco Giuliani, fra i più solerti nell’annunciare, nel solco della continuità, svolte epocali e miracoli del suo buon governo, in che cosa consista la buona politica, dal momento che è ora evidente che se l’Italia è in crisi, Piombino lo è ancora di più, a causa dei ritardi e dell’errata programmazione territoriale della politica. Si abbia il coraggio di dire le cose come stanno: ne il PD, ne Anselmi (padre putativo del progetto di ampliamento portuale) né tantomeno il commissario “a vita” Luciano Guerrieri si sono dimostrati all’altezza della situazione, condannando ulteriormente all’ emarginazione un territorio che davvero, mai come adesso, non se lo merita.

Ecco come si potrebbe procedere: a detta dello stesso Caramassi, gli scarti di produzione dell’acciaio possono essere utilizzati, se non contaminati, tal quali come materiale da riempimento.

Con questa operazione si otterrebbero alcuni vantaggi: velocizzare il completamento delle opere, con materiale a km 0.

Risparmiare sui costi, utilizzando materiale a basso costo che se non utilizzato dovrebbe comunque essere smaltito.

Dare gambe al progetto Rimateria in maniera virtuosa, facendo del recupero delle materie la mission principale di un’azienda che, altrimenti, si troverebbe costretta ad agire in modo praticamente esclusivo nella controversa gestione dei rifiuti pericolosi e dell’amianto, per trovare un equilibrio finanziario.

Qualora quei materiali necessitassero di trattamento, potrebbe essere Rimateria stessa ad occuparsene, almeno, questa sarebbe la sua funzione. Infine, si eviterebbe l’utilizzo di materiale di cava, salvaguardando l’ambiente e liberando le aree attuali di stoccaggio. Ricordiamo che i suddetti materiali sono già presenti in grandi quantità in discariche nell’area industriale, il che faciliterebbe anche l’accesso ad eventuali fondi per le bonifiche.

Insomma, ci sono tutti gli elementi per procedere in maniera virtuosa e sostenibile, a meno che non sia il più importante a mancare : la volontà politica di migliorare le cose.

 

MOVIMENTO 5 STELLE PIOMBINO

Chi è Online
There are currently 1 user and 0 guests online.
Online users
LikeBox
Facebook By Weblizar Powered By Weblizar