1 month ago

CASO BERTOCCI - da " il Tirreno", 21/10/2018

Un altro pezzo di occupazione alza bandiera bianca nel nostro territorio. È recente la notizia che l’azienda Bertocci Montaggi ha avviato la procedura ... See more

1 month ago
Movimento 5 Stelle Piombino

Questa sera!

Non mancare!

Ti aspettiamo lunedì 22 a Populonia, nella Sala di Quartiere in Piazza Minto 1.

Link dell'evento:
https://www.facebook.com/events/551610861926781/

1 month ago
Foto dal post di Movimento 5 Stelle Piombino

Ora sul palco il Presidente del Consiglio
#Italia5Stelle
#m5s

1 month ago
Foto dal post di Movimento 5 Stelle Piombino

Sul palco di #Italia5Stelle il nostro ministro della giustizia Alfonso Bonafede

1 month ago

CASO BERTOCCI

Un altro pezzo di occupazione alza bandiera bianca nel nostro territorio. È recente la notizia che l’azienda Bertocci Montaggi ha avviato la procedura per il licenziamento di 15 dei ... See more

1 month ago

#Italia5Stelle
Con il consigliere regionale Gabriele Bianchi

1 month ago
Foto dal post di Movimento 5 Stelle Piombino

Siamo arrivati a #Italia5Stelle !
Abbiamo subito incontrato il consigliere regionale Giacomo Giannarelli

1 month ago
Foto dal post di Movimento 5 Stelle Piombino

In viaggio verso Italia a 5 Stelle!
#m5s

1 month ago

In piazza Cappelletti info point Movimento 5 Stelle Piombino.
Vieni a trovarci!

1 month ago

Non mancare!

Ti aspettiamo lunedì 22 a Populonia, nella Sala di Quartiere in Piazza Minto 1.

Link dell'evento:
https://www.facebook.com/events/551610861926781/

1 month ago

INFOPOINT!

Il M5S Piombino torna in piazza con i banchetti informativi.
Ci troverai sabato 20 Ottobre in Piazza Cappelletti, dalle 16:30 alle 19:30.

1 month ago

Pronti? Si parte 💪Domenica 21 ottobre
Italia 5⭐⭐⭐⭐⭐
Partenza da Piombino: h. 6.30 TERMINAL BUS Via Leonardo da Vinci
Da Venturina ZONA FIERA h. 6.45
Da Follonica ZONA STAZIONE Via ... See more

1 month ago

+++ SAVE THE DATE +++

Venerdì 26 Ottobre, alla sala del Perticale, si svolgerà un evento pubblico aperto a tutti i cittadini sul tema "sicurezza".

I relatori saranno due segretari del Sindacato ... See more

1 month ago

A seguito di alcune segnalazioni da parte di genitori di alunni di Via XXV Aprile, il Movimento 5 Stelle Piombino, attraverso i suoi consiglieri comunali, si è attivato per capire le motivazioni che ... See more

1 month ago

Sono disponibili ancora una decina di posti per #Italia5Stelle.
Partenza domenica 21 ottobre, ore 6:15 circa da Piombino.
Spesa prevista €20/22 a testa.
Rientro entro la mezzanotte a Piombino. ... See more

2 months ago

Sono stati pubblicati da Arpat i dati riguardo la raccolta differenziata nei comuni di alcune province toscane.

Nella nostra provincia, quella di Livorno, Piombino è ultima classificata tra le ... See more

2 months ago

Grazie al lavoro del nostro gruppo consiliare iniziato durante il Consiglio Comunale del 25/05/18, dove richiedemmo con una mozione di mettere in atto azioni per il contrasto all'abbandono di bombole ... See more

2 months ago

Vienici a trovare alla nostra assemblea pubblica!

Questa settimana si svolgerà giovedì 11 Ottobre alla Sala del Perticale in Via Lerario.

Porta un amico e segna la tua presenza al link ... See more

2 months ago
Foto dal post di Movimento 5 Stelle Piombino

Il Movimento 5 Stelle Piombino intende organizzare, per la giornata del 21 Ottobre prossimo, un pullman in occasione dell'evento Italia 5 stelle 2018, che si svolgerà a Roma a partire dal giorno ... See more

2 months ago

Sono state nominate in questi giorni dalla Giunta Comunale le due commissioni che valuteranno l'ammissibilità dei quesiti referendari su Rimateria.

Le stesse risultano composte dal Presidente ... See more

2 months ago

Da adesso siamo anche su Instagram!

Resta sempre aggiornato con il nostro nuovo account:
https://www.instagram.com/movimento5stellepiombino/

2 months ago

La nuova tariffa unica del trasporto per mezzo di autobus pubblici, entrata in vigore il 1 Luglio di quest'anno, mette fine a una situazione paradossale che lasciava mano libera, nella determinazione ... See more

2 months ago

Dal Tirreno di stamattina 🏷
#ortibottagone #wwf #ambiente #piombino

2 months ago
Movimento 5 Stelle Piombino

BUONE NOTIZIE!

Durante il consiglio comunale di ieri, 1 Ottobre, sono state approvate due nostre mozioni.

La prima prevede che chi beneficia di contributi in denaro erogati dal Comune, abbia ... See more

2 months ago
Giacomo Giannarelli

In diretta dal Metropolitan all'Assemblea generale confindustria, con Giacomo Giannarelli

Sono all assemblea annuale di Confindustria, ancora oggi viviamo un emergenza socio economica per la nostra costa TOSCANA, ecco il mio intervento:

2 months ago
Foto dal post di Movimento 5 Stelle Piombino

BUONE NOTIZIE!

Durante il consiglio comunale di ieri, 1 Ottobre, sono state approvate due nostre mozioni.

La prima prevede che chi beneficia di contributi in denaro erogati dal Comune, abbia ... See more

2 months ago

SECONDA PARTE DEL CONSIGLIO COMUNALE!

2 months ago

NON MANCARE!

Questa sera ti aspettiamo all'assemblea pubblica aperta a tutti i cittadini, dalle ore 21:00.

Segna la tua partecipazione al link ... See more

2 months ago

CONSIGLIO COMUNALE IN DIRETTA!

2 months ago

ASSEMBLEE PUBBLICHE DI OTTOBRE:

Lunedi 1/10 - Sala di quartiere del Perticale
Giovedi 11/10 - Sala di quartiere del Perticale
Lunedi 2210 - Sala di quartiere di Populonia
Lunedi 29/10 - Sala di ... See more

2 months ago

Con la Manovra del Popolo stiamo mantenendo le promesse fatte! Ieri dicevano che era impossibile. Oggi dicono che non si doveva fare. Domani rimarranno in silenzio.

2 months ago

+++ CONSIGLIO COMUNALE +++

Ecco le proposte che il Movimento 5 Stelle Piombino porterà nel prossimo Consiglio Comunale lunedì 01 ottobre 2018.

Condividi con gli amici!

2 months ago
MoVimento 5 Stelle

LA NORMA SUI SEGGIOLINI ANTI-ABBANDONO È LEGGE!

- In Italia 1 genitore su 4 ammette di aver dimenticato il figlio in auto
- Nel 2018 in tutto il mondo hanno perso la vita già 45 bambini ... See more

2 months ago
Foto dal post di Movimento 5 Stelle Piombino

Il Movimento 5 Stelle Piombino intende organizzare, per la giornata del 21 Ottobre prossimo, un pullman in occasione dell'evento Italia 5 stelle 2018, che si svolgerà a Roma a partire dal giorno ... See more

2 months ago

INUTILE ARRAMPICARSI SUGLI SPECCHI.

Leggendo il comunicato di risposta del PD alla grande mobilitazione cittadina contro il progetto Rimateria, si evidenziano chiaramente alcune importanti ... See more

2 months ago

Come Movimento 5 Stelle Piombino ci auguriamo che la notte che sta per arrivare porti consiglio ai sindaci del Comune di Piombino, Campiglia, Suvereto e San Vincenzo, che domani trovino il coraggio ... See more

2 months ago

DOMANI SERA.

Ti aspettiamo a Riotorto!

2 months ago

🏷 22.09.2018

Questa mattina si è svolta la manifestazione, programmata dal Comitato Salute Pubblica di Piombino, contro l'ampliamento della discarica di Ischia di Crociano.
La partecipazione è ... See more

2 months ago

In diretta dalla manifestazione contro l'ampliamento della discarica di Ischia di Crociano

2 months ago

Sabato 22 settembre, alle ore 10.00, in piazza Cappelletti, si terrà una manifestazione organizzata dal comitato salute pubblica contro l'ampliamento della discarica di Ischia di Crociano.
Il M5S ... See more

2 months ago

Abbiamo raccolto tutte le delibere e le determine approvate dall'Amministrazione relativamente alla candidatura di Piombino 2020 sia per la realizzazione di eventi, sia per campagna pubblicitaria. ... See more

2 months ago

BOMBOLE DEL GAS: SI PUÒ FARE DI PIÙ (SENZA ESSERE EROI).

Apprendiamo con soddisfazione che l'Amministrazione Comunale ha dato un seguito all'approvazione della nostra mozione sull'abbandono ... See more

3 months ago

Il M5S Piombino si ritrova nella consueta Assemblea Pubblica aperta a tutti i cittadini.
Vieni a trovarci Lunedì 17 Settembre, alle ore 21:00, alla sala del Perticale!

Segna la tua partecipazione ... See more

3 months ago

Manette: un “bignami” per capire il PD.

Desideriamo ripercorrere la storia di una nostra mozione, risalente a quasi 3 anni fa, quando chiedemmo al consiglio comunale di approvare la nostra ... See more

3 months ago

Ricordiamo a tutti che questa sera ci sarà la consueta assemblea pubblica settimanale.
Ore 21.00, sala del Perticale.
Vi aspettiamo!

3 months ago

3 months ago
La lente dei 5 Stelle sul porto di Piombino

ADDIO ALLA TRATTA MOBY PER LA SARDEGNA
E’ notizia di questi giorni il saluto che Moby (nella linea commerciale Piombino- Sardegna) ha dato alla nostra città, lasciando sul campo un altro vuoto in ... See more

PIOMBINO: Dopo lo stop della tratta commerciale per la Sardegna e i numeri diffusi dall'Autorità portuale, i pentastellati vogliono approfondire la situazione

3 months ago

Questa mattina il Consiglio Comunale di Piombino ha RESPINTO, con il voto contrario del PD, l'ordine del giorno che proponeva di indire un referendum consultivo sul progetto RiMateria.

3 months ago
Sul progetto RiMateria si pronunci la popolazione - Stile libero

Sul progetto RiMateria si pronunci la popolazione: comunicato congiunto di tutte le forze di opposizione in consiglio comunale.

PIOMBINO 29 agosto 2018 - Il PD fino ad oggi ha gestito RiMateria dettando gli indirizzi di una scellerata politica dei rifiuti. Non sono condivisibili due scelte politiche assunte. Da un lato, la ... See more

3 months ago

Ricordiamo a tutti gli interessati che questa sera ci sarà l'assemblea pubblica presso la sala del quartiere di Riotorto (via delle scuole 11/e) alle ore 21.00.
Vi aspettiamo!

4 months ago

Ieri era toccato allo striscione del Coordinamento Art.1, oggi alla bandiera dell'USB. Possiamo solo augurarci che questa volta, la rimozione della bandiera, sia da considerare come l'avventato atto ... See more

4 months ago

4 months ago
Movimento 5 Stelle Piombino

Da questa sera la riunione settimanale del Movimento 5 Stelle Piombino si terrà presso la sala di quartiere a Salivoli.
⭐⭐⭐⭐⭐

ECCO TUTTE LE ASSEMBLEE DEL MESE DI LUGLIO!

Condividi con gli amici e vieni a trovarci!

4 months ago

ANTICIPO PER UNA POLIZZA GIA' PAGATA?

Apprendiamo da un articolo comparso su Stile Libero il 20/07/2018 che: ”Caramassi non ha avuto, al riguardo, remore ad ammettere che venerdì 13 luglio scorso ... See more

4 months ago
MoVimento 5 Stelle

ADESSO SI COMINCIA DAVVERO!
Sono passati quasi due anni e le comunità colpite dal sisma del centro Italia non possono più aspettare. Per questo abbiamo approvato quello che si può definire ... See more

4 months ago
Rifiuti, sviluppo, infrastrutture. Le idee dei Cinque Stelle per Piombino

Il capogruppo del Movimento Cinque Stelle in consiglio regionale Giacomo Giannarelli ha visitato la discarica Rimateria di Ischia di Crociano. No a un ampliamento superiore alle 400mila tonnellate, ... See more

4 months ago
Foto dal post di Movimento 5 Stelle Piombino

Nel pomeriggio abbiamo visitato insieme a Giacomo Giannarelli i cantieri del porto.

4 months ago
Sopralluogo in discarica, la virata 5 Stelle VIDEO

PIOMBINO: Sopralluogo in discarica del consigliere regionale Giannarelli e dei 5 Stelle locali. Promessa di tornare, l'intento è un cambio di rotta

4 months ago

In diretta con il comitato dei cittadini di Colmata

Archivi del mese: maggio 2015

“Chi mal inizia” da Rotta verso Sud ai problemi di bilancio

Probabilmente le ormai prossime elezioni regionali e la complicata trattativa per i diritti dei lavoratori Lucchini stanno monopolizzando l’attenzione della cittadinanza. Questo rischia di far passare sotto traccia un altro appuntamento di fondamentale importanza per la vita del nostro comune: l’approvazione del bilancio previsionale. In tempi non sospetti abbiamo già espresso le nostre perplessità su questo bilancio fatto di aumento della tassazione ( IRPEF comunale, TASI,TARI, TOSAP, etc.), ma anche di pesanti tagli a capitoli importanti come scuola e sociale. Alcuni uscite risultano del tutto ingiustificabili, come gli € 80000 che questo comune dovrà pagare ad ATO SUD solo per il fatto di esservi confluito. In un recente consiglio comunale avevamo portato all’ordine del giorno l’abolizione di questo ente inutile, chiaramente il nostro documento non è stato votato, ed ora ci troviamo a pagare un inutile balzello senza avere niente in cambio in termini di servizi, ma addirittura una volta che SEI Toscana S.p.A prenderà la gestione di spazzamento e raccolta si prevede addirittura un aumento delle tariffe. Qualcuno si ricorda Il vecchio progetto “ rotta verso sud “ ? Questi sono i primi effetti. Altre criticità derivano dall’ ormai storico credito verso ASA, come dallo scarso controllo di alcune partecipate. Da rivedere urgentemente anche l’affidamento a terzi di alcuni servizi che ci sembrano eccessivamente onerosi. Questo bilancio è figlio di stratificazioni di errori passati e presenti e troviamo quantomeno ipocrita scaricare la responsabilità solo sul mancato trasferimento di risorse statali, dal momento che la maggioranza che sostiene la giunta è dello stesso colore di quella che sostiene il governo. Recentemente il bilancio previsionale è stato sottoposto al parere dei quartieri dove, fatto oggetto di pesanti critiche, ha addirittura incontrato la clamorosa bocciatura del quartiere Città Vecchia ( di gran lunga il più popoloso), in virtù del decisivo voto contrario di un membro della maggioranza. Non possiamo che attendere il passaggio in consiglio comunale, ben sapendo che questo bilancio condizionerà l’amministrazione del nostro comune per il prossimo anno.                   

 

Movimento 5 Stelle Piombino e Val di Cornia

Un anno a 5 Stelle



Giunti ad un anno dal nostro insediamento in consiglio comunale, sentiamo il bisogno di testimoniare a quanti continuano ad identificarci come il “partito del no”, quanto abbiamo proposto per il miglioramento della nostra città, sempre con spirito propositivo e sempre dalla parte del cittadino. Facciamo seguire il freddo elenco delle mozioni, ordini del giorno e proposte di delibera presentate in un anno. Potrete così notare che, al netto dell’esito, siamo la forza politica rappresentata in consiglio che più ha cercato di proporre soluzioni e miglioramenti.

 

A voi il giudizio:


25/7/2014: Mozione OGM free (Ritirata),Tavoli tecnici senza la politica (Bocciata ),Modifica sostanziale regolamento per la disciplina di sagre e feste temporanee ( bocciata )


04/09/2014: O D G contro la realizzazione del progetto autostrada tirrenica e l’assoggettamento a pedaggio della superstrada variante Aurelia a nord di Grosseto e della SS1 Aurelia a sud di Grosseto (bocciata), Rimborso quota di tariffa riferita al servizio di depurazione per le utenze non servite ASA (Bocciata)


30/09/2014: Fondi 8 x mille destinati all’edilizia scolastica (Approvata), Mozione per istituire un percorso partecipato nell’individuazione di cittadini meritevoli per l’intitolazione di vie, piazze… ( Bocciata)


20/10/2014: Mozione no alla centrale a carbone (Bocciata),Creazione di orti sociali comunali urbani (Approvata)


05/11/2014: Istituzione aree verdi dove provvedere alla piantumazione di alberi in relazione alle nascite e/o adozioni avvenute nel territorio comunale (Bocciata)

Mozione relativa a valorizzazione patrimoni culturale del territorio /Matrimoni Rivellino ed altri luoghi di interesse storico (Approvata)

 

28/11/2014: Proposta di delibera per destinare il corrispettivo della rinuncia al gettone di presenza dei consiglieri del M5S alle scuole elementari di Piombino (Bocciata),

 

Odg per revoca della convenzione a scopo venatorio attualmente vigente sull’area comunale denominata Poggio Malassarto e successiva concessione della medesima area alla società Parchi della Val di Cornia S.p.A. (Bocciata),

Mozione per favorire una gestione organica della sicurezza e del decoro urbano (Approvata)

 

18/12/2014: Installazione di case dell’acqua AQ nel territorio comunale (Bocciata), Realizzazione seconda area di sgamba mento per cani (Ritirata)

 

10/02/2015: mozione realizzazione di una nuova segnaletica per i posti di suolo pubblico adibiti a mercato settimanale e rispetto delle distanze di legge tra edifici di civile abitazione e retro degli stalli degli ambulanti (Approvata), mozione Revisione della Convenzione relativa all’Affidamento in concessione dei servizi di rimozione forzata dei veicoli e del servizio pulizia strade in affidamento ad ASIU. (Ritirata e discussa in commissione), Mozione abrogazione legge relativa alle Autorità per il servizio di gestione integrata dei rifiuti urbani ATO (Bocciata), ODG “rifiuti zero – Progetto d’istallazione di ecocompattatori per rifiuti (Approvata), Ordine del Giorno “prezzi in vetrina a tutela dei consumatori“ (Approvata)

 

25/02/2015: ODG Selezione incarichi di vertice della partecipata ASIU S.pA. (Bocciata)

 

27/03/2015: proposta di delibera per istituzione commissione controllo e garanzia. (Ritirata per discussione in commissione), ODG nomina prioritaria di disoccupati, inoccupati, studenti e persone a basso reddito come scrutatori elettorali (Approvata)

 

27/04/2014: mozione “liquidazione partecipata ATM” (Approvata), Mozione contrarietà al progetto Autostrada Tirrenica-SAT. (Bocciata), ODG soppressione pedaggio autostradale casello Vada-Rosignano, verso e da Livorno (Approvata), ODG su istituzione registro tumori città di Piombino (Approvata), mozione per l’istituzione del registro operatori del proprio ingegno (Approvata).

 

 


Per qualsiasi informazione ecco i nostri contatti cell: 3661470306 mail:info@piombino5stelle.it

Immigrazione e sicurezza : chiediamo attenzione e tutela su tutti i fronti

 

 

Prendendo atto della mancata risposta del Prefetto alle nostre domande, vorremmo poter constatare le condizioni dei due punti caldi sul fronte migranti a Campiglia M. , i due Centri d’Accoglienza Temporanei allestiti negli alberghi della zona stazione,per verificare lo stato in cui versa attualmente la macchina dell’accoglienza messa in piedi in città dalla prefettura.

Controllare se vi sono anomalie a livello strutturale di agibilità o di gestione,se i posti letto risultano adeguatamente predisposti a non creare sovraffollamento e che le norme igienico-sanitarie siano rispettate.

Se vi sono migranti minorenni su cui è opportuno vigilare allo scopo di capire con esattezza se gli standard per l’accoglienza previsti a livello regionale vengano o meno rispettati, quali saranno le soluzioni abitative proposte e soprattutto se gli organi deputati alla gestione dell’immigrazione saranno capaci di sviluppare una programmazione adatta a soddisfare le esigenze dei minori la cui situazione presenta risvolti peculiari e criticità.

Che venga rispettata la tutela delle donne,considerate spesso merce di scambio per le varie etnie, nonchè a rischio di violenze gratuite da parte di connazionali senza scrupoli.

In ultimo che vengano attuate le norme di sicurezza e di controllo della zona a tutela degli abitanti stessi. Oltre a garantire il nostro impegno di vigilanza ,ciò che ci proponiamo di fare è cercare di comprendere a fondo gli scenari che si prospettano con la chiusura di Mare Nostrum ed il passaggio a Triton e quale sarà il destino dei non luoghi in tale contesto, mirando ad un sistema di micro accoglienza diffuso sul territorio e non concentrato in zone periferiche abbandonate a se stesse, con un numero troppo elevato di migranti rispetto ai residenti, il quale non favorisce di certo l’integrazione.

Volevamo inoltre ricordare che il governo che porge la mano oggi agli immigrati,è il solito che gli ha tolto la dignità e la libertà nel proprio paese d’origine incitando alle guerre con il traffico d’armi anzichè ineggiando la Pace.

 


 

Le nostre 7 proposte per l’emergenza immigrazione 

#AcquaThriller puntata 9: PAGA E ZITTO!

PREMESSA

Quella che segue è una storia vera, documentata, semplificata e raccontata in prima persona da Carlo Pistolesi, solo per semplicità di esposizione. 

 

La Storia, nona puntata 

 

 

Ammesso che il recupero delle “partite pregresse” sia legittimo, mi sembrava ovvio che, nel caso di una perdita occulta avvenuta nel 2012, si dovesse calcolare le “partite pregresse”, in via più congrua e giusta, sulla base dei consumi storici e dunque in base a 500 mc anziché ai 3.547 conteggiati da ASA.

 

In ogni caso, dei 3.547 mc solo circa 500 mc sono quelli effettivamente passati dagli impianti di fognatura e di depurazione e di tutto questo si doveva pur tener conto per determinare gli oneri relativi alle “partite pregresse”.

 

Con queste argomentazioni, tra l’altro in parte condivise dal Responsabile del Servizio Tutela del Consumatore, mi presento all’ufficio ASA di Venturina che ritiene appropriate le osservazioni, ma “sente” l’ufficio di Livorno che la pensa diversamente. Per il dirigente livornese si deve “pagare tutto ciò che è passato dal contatore” e non ho la possibilità di replicare: per ASA devo pagare e stare zitto. Tuttavia sono sicuro di aver ragione e allora chiedo di nuovo spiegazioni al Responsabile del Servizio Tutela del Consumatori che, il 23 settembre 2014, inoltra una richiesta di chiarimenti ad ASA. 

 

Segui #AcquaThriller per scoprire come va a finire…

 

prossima puntata: fra sette giorni esatti

 

 

 

La Guerra dei Rifiuti capitolo 3: l’entrata in ATOSUD e i suoi risvolti negativi

III

 

È ormai cosa nota, o almeno dovrebbe, la scelta delle precedenti amministrazioni di portare i comuni della Val di Cornia all’interno dell’ambito ATO SUD e di affidare quindi la gestione dei rifiuti al consorzio SEI Toscana,togliendo di fatto la possibilità,ai singoli comuni, di decidere come occuparsi di una questione fondamentale come la gestione del ciclo dei Rifiuti. Il MoVimento 5 Stelle a questo modello si è sempre opposto, evidenziando più volte dubbi sia sulla legittimità, sia sulle conseguenze pratiche che esso comporta.

Le province di Grosseto, Arezzo e Siena, già parte di ATOSUD, hanno visto aumentare, negli ultimi 3 anni, i costi di gestione del 18%. I Gruppi dirigenti di ATO e degli Enti Amministrativi hanno quindi ampiamente dimostrato di non avere le capacità gestionali e politiche necessarie ne per indirizzare ne per gestire il tema dei rifiuti.

Oggi ATO SUD si propone come risolutore delle problematiche che esso stesso ha generato e rilancia ancora lo stesso modello, basato sull’incremento delle quantità dei rifiuti trattati come unica soluzione per il contenimento dei costi, mentre invece si dovrebbe andare incontro ad un sistema che preveda la sensibilizzazione dei cittadini, il riciclo spinto, il recupero e l’introito dalla vendita delle materie prime-secondarie, che ritornano ad essere prime all’interno di una filiera virtuosa.

Invece assistiamo ad una programmazione fondata su previsioni sbagliate, che vedono come unico scenario possibile quello della crescita costante della produzione dei rifiuti, tanto da pianificare un numero di impianti che si è rivelato ben presto sovradimensionato.
A titolo di esempio, citiamo Il caso di San Zeno ( Arezzo ) con il suo inceneritore che, a Dicembre 2012 lancia l’allarme accusando la crisi economica che NON produce rifiuti da incenerire, per poi annunciare, nel Dicembre 2013, il raddoppio delle linee di incenerimento.

Inoltre, le scelte individuate, proposte e attuate da ATO per la selezione di SEI Toscana come nuovo gestore, hanno ulteriormente aggravato lo stato di inefficienza e di complessità del Sistema Rifiuti,apparendo come finalizzate unicamente a garantire la “continuità” col sistema attuale, obsoleto e dannoso per la salute ma, probabilmente, proficuo per qualcuno.

Il castello di regole, intrecci societari e gestionali costruito con la gara e la sottoscrizione del Contratto di Servizio, rende difficilissima qualunque correzione significativa della macchina e del suo modello di funzionamento e l’unica via percorribile, seguendo tale modello, rimane quindi la stessa di sempre: crescita della produzione dei rifiuti per garantire il funzionamento e la remunerazione degli impianti. E questo è ciò che stanno proponendo e che si apprestano ad attuare le nostre amministrazioni.

Questo sono ATO Sud e SEI Toscana e forse alle Amministrazoni Comunali della Val Di Cornia NON interessano questi fatti. Peccato che si tratti di particolari che faranno la differenza nelle nostre bollette già dal prossimo anno, senza considerare il tasso di inquinamento causato da certi sistemi.

Come MoVimento5stelle Val di Cornia siamo convinti che alla fine NON si tratti di mera visione politica, ma di coscienza e consapevolezza. Per questo continueremo a proporre giuste soluzioni che tutelino ambiente, salute, cittadini e risparmio e cercheremo di portare avanti il nostro modello gestionale “verso Rifiuti Zero”.

 

Crediamo che solo una gestione virtuosa dell’intero ciclo dei Rifiuti possa assicurare un futuro migliore per il Nostro territorio.

 

 

MoVimento 5 Stelle Piombino e VAL di Cornia

 

Meno pancia, più Cervello. La politica risolva i problemi

 


 
Senza alcun dubbio, la notizia che più ha creato dibattito nell’opinione pubblica di tutto il territorio è ciò che è accaduto in quel di Campiglia Marittima, nell’ambito di un progetto di accoglienza profughi. Al netto delle versioni dei fatti, compito prettamente giornalistico, siamo coscienti che speculare, in un senso e nell’altro, alimentare discussioni e dividere i cittadini in fazioni faccia comodo a ridosso delle elezioni regionali, e che il bisogno di ideologizzare e radicalizzare le posizioni è una manna dal cielo per quei partiti e quelle amministrazioni che hanno fatto dell’ipocrisia la propria cifra culturale, ma per quanto ci riguarda, crediamo che la politica sia altro. Meno cuore e più cervello, questo è il modo giusto di affrontare i problemi e provare a risolverli, reale compito della buona politica. Ci piacerebbe, ad esempio, che si mettessero in evidenza le cause dell’immigrazione, che nessuno analizza nel dibattito anche e soprattutto nazionale. Ci piacerebbe che si spiegasse ai cittadini che molte volte i profughi, gli esuli, i rifugiati, vengono nel territorio italiano per fuggire da guerre che noi stessi, le nostre stesse industrie belliche, alimentano senza scrupolo. Ma questo non avviene, da Salvini a Landini a Rossi a Bersani e a Renzi, nessuno analizza il problema alla fonte, ma tutti si schierano “di pancia” cavalcando a seconda dei flussi il vento della sommossa. Ci piacerebbe fosse spiegato ai cittadini che il Regolamento di Dublino, che obbliga il primo stato ospitante a mantenere nei propri confini gli esuli, è stato opera di tutte le forze politiche dei passati governi, Lega compresa. Ma questa è problematica nazionale, se non europea e non entriamo ulteriormente su posizioni più grandi del nostro ambito. Per cui continuiamo chiedendoci, e chiedendo ai cittadini di porsi le stesse domande, chi in tutto questo ha un interesse, chi ad esempio paga o di contro lucra su simili fenomeni e con quali risorse. Certo è che gli ultimi colpevoli, al netto di esuberanze, teste calde e ingratitudini, sicuramente da condannare, sono proprio i protagonisti dei fatti, che subiscono quanto noi il sistema-rete sovraesposto.

Entrando nel caso specifico di Campiglia ad esempio, abbiamo raccolto opinioni e testimonianze dei cittadini, noi, che siamo all’opposizione, come forza politica abbiamo sentito il dovere di ascoltare e cercare di capire cosa, di tutto questo, abbia creato i maggiori disagi. La mancata informazione, la condivisione con il territorio e l’assoluta mancanza di trasparenza sono solo alcuni degli errori commessi nella gestione politica e sociale della questione. Non una conferenza stampa, alcuna comunicazione ai cittadini, nè ad esempio un’assemblea pubblica per preparare i residenti di quelle zone. Errore diventato anche politico, dal momento che nemmeno il Consiglio Comunale è stato messo al corrente di ciò che stava per accadere. Trasparenza che è mancata nel complesso, a tutt’oggi ci troviamo a dover reperire informazioni fondamentali, a non sapere nulla sulla gara d’appalto vinta da un’associazione che sembrerebbe essere nata solo a Gennaio, ad hoc per l’occasione, della quale non conosciamo l’apparato, né se i “rumors” che ci parlano di legami a doppio filo con politica e partiti siano attendibili. Vorremmo fosse poi verificata la gestione, di questa cooperativa. Rispettano i requisiti igienico-sanitari e di sicurezza? Ed i servizi che questa deve erogare, per i quali sono pagati con soldi pubblici “pro capite”(si parla di 35 euro per ospite) , sono veramente erogati?

Ad ogni modo, riteniamo fondamentale che il Sindaco di Campiglia in primis, ma TUTTI I SINDACI DEL TERRITORIO, prendano realmente coscienza del problema, convocando subito una Conferenza dei Sindaci della Val di Cornia, di cui riferire gli esiti in apposite Assemblee Pubbliche, che abbiano l’obiettivo di distribuire maggiormente i flussi, non è accettabile che in un solo quartiere di poche decine di famiglie siano ospitate oltre 40 persone, è il Territorio intero che deve farsi carico di una situazione che, presto o tardi, si verificherà in tutti i comuni e che, così com’è affrontata, crea disagi sia agli ospiti che ai residenti e di certo non favorisce l’integrazione ed il rispetto fra gli individui, ghettizzando gli uni ed impaurendo gli altri.

Attendiamo risposte dalle istituzioni, nell’attesa delle quali invitiamo i cittadini ad evitare ogni divisione. Solo restando uniti possiamo contare veramente qualcosa.

 

MoVimento 5 Stelle Val di Cornia

Piombino, Campiglia Marittima, San Vincenzo

 

#AcquaThriller puntata 8: vittima di un sopruso!?

PREMESSA

Quella che segue è una storia vera, documentata, semplificata e raccontata in prima persona da Carlo Pistolesi, solo per semplicità di esposizione. 

 

La Storia, ottava puntata 

 


 

Nella nuova bolletta, ASA dichiara che i pagamenti precedenti sono regolari. Deduco, senza riscontri, che il mio legale ha lavorato bene e che la diffida è stata annullata, ma quella stessa fattura mi riporta indietro di due anni!!

 

ASA conteggia nuovi oneri per recuperare gli investimenti fatti negli anni 2008-2010, in base al principio “chi inquina paga”.

 

Ora quanto sia legittimo che si possa chiedere retroattivamente i rimborsi per gli investimenti fatti sei anni prima, è tutto da capire. Anche perché, in questo modo, si crea un precedente per cui domani potremmo essere tutti chiamati a ripagare ogni tipo di servizio o bene già saldato sei anni prima!!!

 

Ma lasciamo stare questo complesso argomento; qui quello che conta è che i nuovi oneri, definiti pomposamente “partite pregresse”, sono calcolati in base ai “volumi acquedotto-fognatura-depurazione erogati nell’anno 2012”.

 

Proprio il 2012, l’anno della perdita occulta! In altre parole ASA, dopo avermi avvelenato l’esistenza con i suoi ripetuti errori e dopo avermi fatto pagare diverse migliaia di euro, anche per le sue inadempienze, ora me ne chiede altri 2.500 calcolati non sui consumi storici, circa 500 mc/anno, ma conteggiando anche la pardita occulta per complessivi 3.547 mc. Perdita occulta che, ricordo, poteva essere assai più contenuta se ASA avesse adempiuto ai suoi doveri.

 

 

 Dunque, sono costretto a ripresentarmi negli Uffici ASA per chiedere spiegazioni, ma dove sbaglio se mi sento vittima di un sopruso senza fine e pianificato?

 

 

 

 

Segui #AcquaThriller per scoprire come va a finire…

 

prossima puntata: fra sette giorni esatti

 

 

 

Pari Opportunità: non solo una questione di genere. Le nostre richieste di modifica al regolamento della commissione

Come già dichiarato in sede Consiliare, abbiamo provveduto ad elaborare una serie di proposte di modifica all’attuale regolamento della Commissione Pari Opportunità. Questo documento, è stato gia trasmesso al presidente e agli uffici comunali preposti, in previsione della commissione che si sarebbe dovuta svolgere giovedì 7 Maggio, saltata per assenza del numero legale. Ricordando che tale commissione non prevede erogazione di gettone di presenza, pubblichiamo il testo con le modifiche in evidenza 

 

 

Chi è Online
There are currently 1 user and 0 guests online.
Online users
LikeBox
Facebook By Weblizar Powered By Weblizar