1 month ago

CASO BERTOCCI - da " il Tirreno", 21/10/2018

Un altro pezzo di occupazione alza bandiera bianca nel nostro territorio. È recente la notizia che l’azienda Bertocci Montaggi ha avviato la procedura ... See more

1 month ago
Movimento 5 Stelle Piombino

Questa sera!

Non mancare!

Ti aspettiamo lunedì 22 a Populonia, nella Sala di Quartiere in Piazza Minto 1.

Link dell'evento:
https://www.facebook.com/events/551610861926781/

1 month ago
Foto dal post di Movimento 5 Stelle Piombino

Ora sul palco il Presidente del Consiglio
#Italia5Stelle
#m5s

1 month ago
Foto dal post di Movimento 5 Stelle Piombino

Sul palco di #Italia5Stelle il nostro ministro della giustizia Alfonso Bonafede

1 month ago

CASO BERTOCCI

Un altro pezzo di occupazione alza bandiera bianca nel nostro territorio. È recente la notizia che l’azienda Bertocci Montaggi ha avviato la procedura per il licenziamento di 15 dei ... See more

1 month ago

#Italia5Stelle
Con il consigliere regionale Gabriele Bianchi

1 month ago
Foto dal post di Movimento 5 Stelle Piombino

Siamo arrivati a #Italia5Stelle !
Abbiamo subito incontrato il consigliere regionale Giacomo Giannarelli

1 month ago
Foto dal post di Movimento 5 Stelle Piombino

In viaggio verso Italia a 5 Stelle!
#m5s

1 month ago

In piazza Cappelletti info point Movimento 5 Stelle Piombino.
Vieni a trovarci!

1 month ago

Non mancare!

Ti aspettiamo lunedì 22 a Populonia, nella Sala di Quartiere in Piazza Minto 1.

Link dell'evento:
https://www.facebook.com/events/551610861926781/

1 month ago

INFOPOINT!

Il M5S Piombino torna in piazza con i banchetti informativi.
Ci troverai sabato 20 Ottobre in Piazza Cappelletti, dalle 16:30 alle 19:30.

1 month ago

Pronti? Si parte 💪Domenica 21 ottobre
Italia 5⭐⭐⭐⭐⭐
Partenza da Piombino: h. 6.30 TERMINAL BUS Via Leonardo da Vinci
Da Venturina ZONA FIERA h. 6.45
Da Follonica ZONA STAZIONE Via ... See more

1 month ago

+++ SAVE THE DATE +++

Venerdì 26 Ottobre, alla sala del Perticale, si svolgerà un evento pubblico aperto a tutti i cittadini sul tema "sicurezza".

I relatori saranno due segretari del Sindacato ... See more

1 month ago

A seguito di alcune segnalazioni da parte di genitori di alunni di Via XXV Aprile, il Movimento 5 Stelle Piombino, attraverso i suoi consiglieri comunali, si è attivato per capire le motivazioni che ... See more

1 month ago

Sono disponibili ancora una decina di posti per #Italia5Stelle.
Partenza domenica 21 ottobre, ore 6:15 circa da Piombino.
Spesa prevista €20/22 a testa.
Rientro entro la mezzanotte a Piombino. ... See more

2 months ago

Sono stati pubblicati da Arpat i dati riguardo la raccolta differenziata nei comuni di alcune province toscane.

Nella nostra provincia, quella di Livorno, Piombino è ultima classificata tra le ... See more

2 months ago

Grazie al lavoro del nostro gruppo consiliare iniziato durante il Consiglio Comunale del 25/05/18, dove richiedemmo con una mozione di mettere in atto azioni per il contrasto all'abbandono di bombole ... See more

2 months ago

Vienici a trovare alla nostra assemblea pubblica!

Questa settimana si svolgerà giovedì 11 Ottobre alla Sala del Perticale in Via Lerario.

Porta un amico e segna la tua presenza al link ... See more

2 months ago
Foto dal post di Movimento 5 Stelle Piombino

Il Movimento 5 Stelle Piombino intende organizzare, per la giornata del 21 Ottobre prossimo, un pullman in occasione dell'evento Italia 5 stelle 2018, che si svolgerà a Roma a partire dal giorno ... See more

2 months ago

Sono state nominate in questi giorni dalla Giunta Comunale le due commissioni che valuteranno l'ammissibilità dei quesiti referendari su Rimateria.

Le stesse risultano composte dal Presidente ... See more

2 months ago

Da adesso siamo anche su Instagram!

Resta sempre aggiornato con il nostro nuovo account:
https://www.instagram.com/movimento5stellepiombino/

2 months ago

La nuova tariffa unica del trasporto per mezzo di autobus pubblici, entrata in vigore il 1 Luglio di quest'anno, mette fine a una situazione paradossale che lasciava mano libera, nella determinazione ... See more

2 months ago

Dal Tirreno di stamattina 🏷
#ortibottagone #wwf #ambiente #piombino

2 months ago
Movimento 5 Stelle Piombino

BUONE NOTIZIE!

Durante il consiglio comunale di ieri, 1 Ottobre, sono state approvate due nostre mozioni.

La prima prevede che chi beneficia di contributi in denaro erogati dal Comune, abbia ... See more

2 months ago
Giacomo Giannarelli

In diretta dal Metropolitan all'Assemblea generale confindustria, con Giacomo Giannarelli

Sono all assemblea annuale di Confindustria, ancora oggi viviamo un emergenza socio economica per la nostra costa TOSCANA, ecco il mio intervento:

2 months ago
Foto dal post di Movimento 5 Stelle Piombino

BUONE NOTIZIE!

Durante il consiglio comunale di ieri, 1 Ottobre, sono state approvate due nostre mozioni.

La prima prevede che chi beneficia di contributi in denaro erogati dal Comune, abbia ... See more

2 months ago

SECONDA PARTE DEL CONSIGLIO COMUNALE!

2 months ago

NON MANCARE!

Questa sera ti aspettiamo all'assemblea pubblica aperta a tutti i cittadini, dalle ore 21:00.

Segna la tua partecipazione al link ... See more

2 months ago

CONSIGLIO COMUNALE IN DIRETTA!

2 months ago

ASSEMBLEE PUBBLICHE DI OTTOBRE:

Lunedi 1/10 - Sala di quartiere del Perticale
Giovedi 11/10 - Sala di quartiere del Perticale
Lunedi 2210 - Sala di quartiere di Populonia
Lunedi 29/10 - Sala di ... See more

2 months ago

Con la Manovra del Popolo stiamo mantenendo le promesse fatte! Ieri dicevano che era impossibile. Oggi dicono che non si doveva fare. Domani rimarranno in silenzio.

2 months ago

+++ CONSIGLIO COMUNALE +++

Ecco le proposte che il Movimento 5 Stelle Piombino porterà nel prossimo Consiglio Comunale lunedì 01 ottobre 2018.

Condividi con gli amici!

2 months ago
MoVimento 5 Stelle

LA NORMA SUI SEGGIOLINI ANTI-ABBANDONO È LEGGE!

- In Italia 1 genitore su 4 ammette di aver dimenticato il figlio in auto
- Nel 2018 in tutto il mondo hanno perso la vita già 45 bambini ... See more

2 months ago
Foto dal post di Movimento 5 Stelle Piombino

Il Movimento 5 Stelle Piombino intende organizzare, per la giornata del 21 Ottobre prossimo, un pullman in occasione dell'evento Italia 5 stelle 2018, che si svolgerà a Roma a partire dal giorno ... See more

2 months ago

INUTILE ARRAMPICARSI SUGLI SPECCHI.

Leggendo il comunicato di risposta del PD alla grande mobilitazione cittadina contro il progetto Rimateria, si evidenziano chiaramente alcune importanti ... See more

2 months ago

Come Movimento 5 Stelle Piombino ci auguriamo che la notte che sta per arrivare porti consiglio ai sindaci del Comune di Piombino, Campiglia, Suvereto e San Vincenzo, che domani trovino il coraggio ... See more

2 months ago

DOMANI SERA.

Ti aspettiamo a Riotorto!

2 months ago

🏷 22.09.2018

Questa mattina si è svolta la manifestazione, programmata dal Comitato Salute Pubblica di Piombino, contro l'ampliamento della discarica di Ischia di Crociano.
La partecipazione è ... See more

2 months ago

In diretta dalla manifestazione contro l'ampliamento della discarica di Ischia di Crociano

2 months ago

Sabato 22 settembre, alle ore 10.00, in piazza Cappelletti, si terrà una manifestazione organizzata dal comitato salute pubblica contro l'ampliamento della discarica di Ischia di Crociano.
Il M5S ... See more

2 months ago

Abbiamo raccolto tutte le delibere e le determine approvate dall'Amministrazione relativamente alla candidatura di Piombino 2020 sia per la realizzazione di eventi, sia per campagna pubblicitaria. ... See more

2 months ago

BOMBOLE DEL GAS: SI PUÒ FARE DI PIÙ (SENZA ESSERE EROI).

Apprendiamo con soddisfazione che l'Amministrazione Comunale ha dato un seguito all'approvazione della nostra mozione sull'abbandono ... See more

3 months ago

Il M5S Piombino si ritrova nella consueta Assemblea Pubblica aperta a tutti i cittadini.
Vieni a trovarci Lunedì 17 Settembre, alle ore 21:00, alla sala del Perticale!

Segna la tua partecipazione ... See more

3 months ago

Manette: un “bignami” per capire il PD.

Desideriamo ripercorrere la storia di una nostra mozione, risalente a quasi 3 anni fa, quando chiedemmo al consiglio comunale di approvare la nostra ... See more

3 months ago

Ricordiamo a tutti che questa sera ci sarà la consueta assemblea pubblica settimanale.
Ore 21.00, sala del Perticale.
Vi aspettiamo!

3 months ago

3 months ago
La lente dei 5 Stelle sul porto di Piombino

ADDIO ALLA TRATTA MOBY PER LA SARDEGNA
E’ notizia di questi giorni il saluto che Moby (nella linea commerciale Piombino- Sardegna) ha dato alla nostra città, lasciando sul campo un altro vuoto in ... See more

PIOMBINO: Dopo lo stop della tratta commerciale per la Sardegna e i numeri diffusi dall'Autorità portuale, i pentastellati vogliono approfondire la situazione

3 months ago

Questa mattina il Consiglio Comunale di Piombino ha RESPINTO, con il voto contrario del PD, l'ordine del giorno che proponeva di indire un referendum consultivo sul progetto RiMateria.

3 months ago
Sul progetto RiMateria si pronunci la popolazione - Stile libero

Sul progetto RiMateria si pronunci la popolazione: comunicato congiunto di tutte le forze di opposizione in consiglio comunale.

PIOMBINO 29 agosto 2018 - Il PD fino ad oggi ha gestito RiMateria dettando gli indirizzi di una scellerata politica dei rifiuti. Non sono condivisibili due scelte politiche assunte. Da un lato, la ... See more

3 months ago

Ricordiamo a tutti gli interessati che questa sera ci sarà l'assemblea pubblica presso la sala del quartiere di Riotorto (via delle scuole 11/e) alle ore 21.00.
Vi aspettiamo!

4 months ago

Ieri era toccato allo striscione del Coordinamento Art.1, oggi alla bandiera dell'USB. Possiamo solo augurarci che questa volta, la rimozione della bandiera, sia da considerare come l'avventato atto ... See more

4 months ago

4 months ago
Movimento 5 Stelle Piombino

Da questa sera la riunione settimanale del Movimento 5 Stelle Piombino si terrà presso la sala di quartiere a Salivoli.
⭐⭐⭐⭐⭐

ECCO TUTTE LE ASSEMBLEE DEL MESE DI LUGLIO!

Condividi con gli amici e vieni a trovarci!

4 months ago

ANTICIPO PER UNA POLIZZA GIA' PAGATA?

Apprendiamo da un articolo comparso su Stile Libero il 20/07/2018 che: ”Caramassi non ha avuto, al riguardo, remore ad ammettere che venerdì 13 luglio scorso ... See more

4 months ago
MoVimento 5 Stelle

ADESSO SI COMINCIA DAVVERO!
Sono passati quasi due anni e le comunità colpite dal sisma del centro Italia non possono più aspettare. Per questo abbiamo approvato quello che si può definire ... See more

4 months ago
Rifiuti, sviluppo, infrastrutture. Le idee dei Cinque Stelle per Piombino

Il capogruppo del Movimento Cinque Stelle in consiglio regionale Giacomo Giannarelli ha visitato la discarica Rimateria di Ischia di Crociano. No a un ampliamento superiore alle 400mila tonnellate, ... See more

4 months ago
Foto dal post di Movimento 5 Stelle Piombino

Nel pomeriggio abbiamo visitato insieme a Giacomo Giannarelli i cantieri del porto.

4 months ago
Sopralluogo in discarica, la virata 5 Stelle VIDEO

PIOMBINO: Sopralluogo in discarica del consigliere regionale Giannarelli e dei 5 Stelle locali. Promessa di tornare, l'intento è un cambio di rotta

4 months ago

In diretta con il comitato dei cittadini di Colmata

Archivi del mese: febbraio 2013

Lettera ai cittadini di Piombino e Val Di Cornia

Il Movimento 5 Stelle ce l’ha fatta, lo Tsunami ha investito l’Italia, collocandoci come prima forza politica a livello nazionale. Era nell’aria, si percepiva la voglia di rinnovamento e cambiamento nella gente, soprattutto dei più giovani.

Un desiderio di legalità, trasparenza, di partecipazione attiva alle scelte sociali imperversava nelle coscienze delle persone, e il Movimento 5 Stelle ha saputo ascoltare e raccogliere questi desideri positivi e concretizzarli in un grande Movimento.

Questo momento di esaltante democrazia naturalmente sarà solo l’inizio di un nuovo percorso politico, dove incontreremo grandi sfide, dove ci troveremo a scontrarci con quei poteri forti che sicuramente non avranno un occhio di riguardo nei nostri confronti, saremo rigorosi e attenti a portare avanti quei principi e quelle idee che ci hanno resi forti.

Un concetto rivoluzionario di politica dove non ci sono leader, dove non esiste una gerarchia, ma solo portavoce e attivisti in cui vige il motto “ uno vale uno” ovvero che contiamo tutti alla stessa maniera.

Anche a livello locale i risultati sono stati brillanti, in linea con la media nazionale, nonostante il neo nato Movimento 5 Stelle di Piombino e Val di Cornia sia  attivo sul territorio solamente da 9 mesi. 

Proprio in virtù di questo grande successo  Il Movimento 5 stelle di Piombino sente il dovere di ringraziare pubblicamente tutti i cittadini che da mesi hanno partecipato e seguito le nostre iniziative,confermando in sede di voto, il sentore di un successo percepito da noi in tutti questi mesi,attraverso una considerevole partecipazione dei cittadini ai banchetti informativi svolti nelle città di Piombino e Venturina,alle nostre riunioni settimanali , alle file davanti ai gazebo per la raccolta firme ( necessaria per permetterci di partecipare alle elezioni nazionali ) e alla voglia di cambiamento che si percepiva nella società civile.

A tutti voi va il nostro più commosso ringraziamento,per essere riusciti insieme a noi a gettare le basi anche a livello cittadino di un nuovo modo di concepire  la politica,una politica non più selettiva, per pochi scelti dall’ alto  ,ma bensì partecipata, che veda finalmente il semplice cittadino riscoprire un interesse ,fino ad oggi sopito, per la vita pubblica e che lo impegni in prima persona a contribuire con le proprie idee a decidere insieme il futuro della propria’ città.

Il Movimento 5 stelle invita tutta la cittadinanza ad impegnarsi in prima persona a seguire le varie iniziative che porteremo avanti nella nostra città,invitiamo quindi tutti a diventare delle ” sentinelle” e partecipare alle nostre riunioni ,per esprimere i propri disagi ,idee e proposte  ,e scrivere insieme a noi il programma delle prossime comunali del 2014 . Il percorso che ci porterà alle prossime elezioni amministrative è stato definito, non a caso, “ Programma Insieme” , ovvero insieme ai cittadini.

Noi ci impegneremo a garantire una presenza continua ed attenta nella società  ,attraverso punti di ascolto, “referenti di quartiere “ ai quali qualsiasi cittadino potrà rivolgersi per suggerimenti, proposte migliorative o semplicemente per esternare varie tipologie di disagi.

L’informazione sarà divulgata attraverso i nostri canali  web  e tramite la stampa locale, chiedendo a quest’ ultima che venga dato al Movimento 5 stelle , quello spazio che i cittadini Piombinesi e della Val di Cornia gli hanno attribuito con il proprio voto.

Voto che rappresenta un risultato significativo per una città come Piombino. 

Comunicato Elezioni Politiche 2013

m5s piomibno logo politiche 2013

Il Movimento 5 Stelle Piombino – Val di Cornia esprime il proprio ringraziamento ai cittadini di Piombino e della Val di Cornia che hanno contribuito all’eccezionale risultato nazionale che ci colloca oltre il 20%.

 

Evidentemente è stata compresa e condivisa la nostra battaglia , anche nel nostro territorio ,volta a moralizzare la politica, rinnovandola negli uomini e nel metodo.

 

Non siamo mai stati un movimento di pura protesta.

 

Abbiamo dichiarato nel nostro programma di volerci impegnare su temi quali: ACQUA, SCUOLA , SANITA’, RIFIUTI ZERO, DEMOCRAZIA PARTECIPATIVA, ecc.

 

Non abbiamo interesse a stringere alleanze ( o accordi sottobanco ).

 

Abbiamo dichiarato esplicitamente le idee che vogliamo perseguire ed i voti dei nostri portavoce eletti in parlamento saranno funzionali a tale scopo.

 

Ringraziando nuovamente la cittadinanza per la risposta importante dataci durante tutta la campagna elettorale di questi mesi, invitiamo ogni cittadino ad attivarsi perché il voto al movimento 5 stelle non è un voto di delega ma di partecipazione.

 

Piano piano, poco poco… ci rivedremo alle prossime Elezioni Amministrative del 2014, sarà un piacere.

Sarà un Piacere Day – Pullman da Piombino

Sarà un Piacere Day – Pullman da Piombino             –               Eventi Pubblici a 5 Stelle

 

CLICCA PER PARTECIPARE

 

Il 22 febbraio dalle 18.00 in Piazza San Giovanni a Roma si terrà l’ evento conclusivo dello Tsunami Tour il ” Piacere Day ” e il Movimento 5 Stelle di Piombino ha deciso di organizzare un pullman da 53 posti che effettuerà anche una fermata a Venturina (Piazzale del mercato in via della Fiera, di fronte all’ ingresso) per caricare i simpatizzanti di San Vincenzo e Venturina e se ce ne saranno richieste, Follonica . Chi è interessato a partecipare è invitato a prenotarsi qui sotto nell’ evento . Vale la regola di chi primo prenota ha diritto al posto sul pulman, dato che i posti non sono molti.

 

 

Il Costo sarà di 20 € a persona partenza da Piombino Capolinea Pensilina Pulman Via L. Da Vinci…..ore 13.00 PUNTUALI.

 

  • Partenza Piombino ore : 13,00
  • Arrivo a Venturina ore : 13.30
  • Partenza da Venturina ore : 13,40
  • Arrivo a Roma previsto ore : 17.00
  • Partenza da Roma ore 24.00
  • Arrivo a Piombino ore 4.00 circa

 

Nel caso non si raggiunga il numero richiesto verrano restituiti i soldi versati il giorno seguente.

 

Si consiglia di prepararsi mangiare al sacco

Corso per Rappresentanti di Lista

 

 

Stasera,

Martedi 19 Febbraio alle ore 21.00

presso il Quartiere Perticale, in via Lerario,

si terrà il

CORSO PER RAPPRESENTANTI DI LISTA

organizzato dal MoVimento 5 Stelle Piombino.

 

Spiegheremo qual’è il ruolo del Rappresentante di Lista e tratteremo tutte le casistiche di voto alle quali si potranno trovare di fronte i Rappresentanti di Lista del M5S.

 

Finito il corso, si terrà la riunione settimanale.

 

Vi aspettiamo!

Amianto che va… e amianto che resta!

Amianto che va’ e amianto che resta…

 

SMALTIMENTO

(PER COSI’ DIRE) ABUSIVO

SMALTIMENTO

REGOLARE

 

Il MoVimento 5 Stelle Piombino vuol prendere spunto da queste due foto scattate da un nostro attivista per trattare un tema che diventerà uno dei cardini del proprio programma politico ambientale: “Piombino amianto zero”.

 

La prima foto scattata nel mese di Dicembre 2012 su territorio comunale, si riferisce a un processo, avvenuto

l’11 Dicembre 2012 (riportato anche da un articolo di una testata giornalistica on-line locale), di smaltimento di questo materiale in fibro cemento contenente amianto, effettato come si può vedere in maniera non regolare, situato proprio davanti ad una zona dedicata al passeggio di decine di genitori con bambini, ignare del grave rischio a cui sono state involontariamente sottoposte.

Il rischio nasce dal non rispettare le normative che regolano lo smaltimento di questo pericolosissimo materiale.

 

La seconda foto,scattata il 12 Febbraio 2013 all’interno del centro abitato di Piombino, mostra invece uno smaltimento avvenuto in maniera regolare seguendo tutte le normative del caso volte a salvaguardare la salute degli operai specializzati, che dovranno occuparsi della movimentazione di tale materiale e delle persone che abitano in zona.

 

Quello che all’ apparenza sembra una situazione regolare nasconde però il problema (di non poco conto) che i sacconi che vediamo nella foto contengono anche i resti di calcinacci e di eternit e che gli stessi sono presenti nella piazza

(all’ intero del centro storico di Piombino) da svariate settimane, come se fossero stati dimenticati, soggetti alle intemperie (pioggia e venti forti , basti pensare agli ultimi giorni).

 

Ad oggi, nonostante una sollecitazione di risoluzione del problema e del pericolo che comporta quella scomoda presenza, da prima da parte dei cittadini e dopo supportato da un articolo del giornale locale, in data 10 Febbraio, la situazione resta quella descritta, ovvero non si e’ ancora arrivati a un esito positivo della vicenda.

 

Il MoVimento 5 Stelle Piombino ritiene che la presenza dell’amianto non sia un problema da sottovalutare e da trattare in modo tardivo, bensì da prendere in seria considerazione da parte della società civile e in questo caso della nostra amministrazione comunale.

 

Spesso e volentieri i risultati di smaltimento abusivo di tale minerale e di tutti i materiali in cui e’ previsto l’utilizzo di esso (citiamo il più conosciuto eternit) sono duplici:

1. il pericolo a cui si espone chi lo utilizza non avendo le adeguate sicurezze

2. il grave inquinamento ambientale al quale sono sottoposti ignari concittadini, nel caso in cui sia smaltito nella maniera non appropriata

 

Sul tema “smaltimento dell’amianto” vi è una scarsa e non esatta informazione.

Si pensa che sia un procedimento molto oneroso dal punto di vista finanziario per il singolo cittadino, fattore questo che invoglia le persone ad adottare il pericolosissimo ma gratuito metodo fai da te.

 

Il MoVimento 5 Stelle Piombino ritiene opportuno che l’amministrazione comunale si faccia carico di un processo di informazione del cittadino sui reali costi di tale operazione, facendo notare che il risparmio economico non è minimamente paragonabile al rischio al quale è sottoposta la nostra salute, rischio che lo espone a un alta possibilità di mortalità.

 

Dal momento che ci riteniamo tutti vittime (consapevoli o meno) di questa situazione e dal momento che la pericolosità di tale materiale e’ diventata conclamata solo molti anni dopo l’utilizzo, il percorso da adottare per arrivare al progetto di

“Piombino amianto zero” dovrà tener conto del non adottare la politica del “colpevolizzo ignari cittadini” che inconsapevolmente si sono trovati fino ad oggi ad avere tale materiali nelle proprie proprietà.

 

Il MoVimento 5 Stelle Piombino vuol presentare una sua proposta per accelerare questo risanamento, proposta che ci auguriamo per la salute dei propri cittadini verrà presto e seriamente presa in considerazione dall’ attuale amministrazione comunale.

Se tale risposta non ci sarà, il MoVimento 5 Stelle Piombino si impegnerà a far diventare tale proposta un punto fermo del suo programma delle elezioni comunali del 2014.

 

 

Comunicato amianto

 

Premesso che:

L’amianto o asbesto, e’ un minerale con struttura fibrosa utilizzato fin dai tempi remoti per le sue particolari caratteristiche di resistenza al fuoco e al calore e che queste ultime e il basso costo di lavorazione ne hanno favorito l’impiego in molti campi e in oltre 3000 prodotti differenti

 

Ricordato che:

La normativa in vigore dal 1992 (legge 27 Marzo 1992, n°257) vieta la vendita di materiali in cemento amianto, per cui dal medesimo periodo si assume che questo non sia più impiegato nelle costruzioni.

Ciò nonostante manca la certezza assoluta, poiché fino al 2004 materiali in cemento amianto acquistati prima del 1992 potevano comunque essere utilizzati dai proprietari

 

Visto che :

Il progetto mappatura territorio, attuato dalla Regione Toscana affidato ad Arpat, previo finanziamento del Ministero dell’Ambiente (ai sensi del drg 101/2003) non ha considerato la presenza di amianto nella parte che coinvolge l’edilizia privata (coperture,canne fumarie,serbatoi, ecc. )

 

Considerato che:

Anche all’interno del nostro perimetro comunale la presenza dell’amianto è ancora una realtà importante

di pari passo, causa disinformazione sulla pericolosità del materiale, si registrano frequenti casi di smaltimento abusivo di tale minerale (il caso Baratti, ad esempio) con pericoli per chi lo pratica in maniera sbagliata, senza ricorrere a ditte specializzate ed autorizzate e non ultimo con gravi danni all’ambiente nel luogo di smantellamento e abbandono

 

Impegna il Sindaco a :

Avviare un processo di bonifica all’interno del territorio di Piombino, con una prima fase che lo vedrà impegnato ad indire un censimento dell’amianto, dove tutti i soggetti pubblici e privati sono tenuti, entro un determinato periodo (oltre il quale scatteranno sanzioni), ad autodenunciare la presenza di amianto o materiali contenenti quest’ultimo all’interno delle loro proprietà.

Completato il censimento, il passo successivo sarà l’eliminazione dell’amianto sotto qualsiasi forma, presente negli ambienti di vita e di lavoro del territorio piombinese.

Questo processo di bonifica del territorio che dovrà prefiggersi lo scopo di arrivare a un completamento in un determinato arco di tempo, dovrà essere portato avanti aiutando i privati cittadini attraverso una fase che inizi con una campagna di informazione sui reali costi di smaltimento, sui rischi per la salute a cui sono esposti e su gli incentivi di cui possono beneficiare a livello nazionale.

 

Il Comune di Piombino dovrà impegnarsi a individuare forme incentivanti di riduzione delle imposte comunali, per premiare i cittadini coinvolti nel processo di risanamento ambientale e di bonifica.

 

Scelta riteniamo doverosa dal momento che la pericolosità di questo materiale e’ emersa ben dopo l’acquisto da parte di cittadini ignari, su cui ora non può non deve gravare l’intera spesa di risanamento ambientale.

 

 

 

MoVimento 5 Stelle Piombino e Val di Cornia

 

La fabbrica che non c’è…

acciaio

Il 12 febbraio 2013 si è tenuto il Consiglio Comunale avente come ordine del giorno:

La Situazione dello stabilimento Lucchini“.

 

Un Consiglio Comunale che ha visto la partecipazione del Commissario Straordinario Piero Nardi, nonché delle associazioni sindacali e di categoria.

Spiccano tra le tante presenze, il presidente della Provincia di Livorno Giorgio Kutufà e Gianfranco Simoncini, Assessore alle attività produttive, lavoro e formazione della Regione Toscana.

 

Il MoVimento Cinque Stelle Piombino, visto l’interesse pubblico del tema trattato, aveva proposto all’amministrazione comunale e alle confederazioni sindacali, di impegnarsi affinché il Sindaco potesse individuare, in maniera straordinaria (caso contemplato dall’art. 6 dello stesso Regolamento Comunale), uno spazio pubblico idoneo ad ospitare il Consiglio Comunale stesso. Le associazioni Sindacali, dal canto loro, avrebbero dovuto agevolare tutti i dipendenti Lucchini per permettere loro di partecipare.

 

La nostra proposta non è stata presa in considerazione, completamente ignorata e disattesa.

 

La drammaticità della situazione che stiamo vivendo oggi non è una novità e sicuramente non lo era per alcuni lavoratori dello stabilimento di Piombino che, autonomamente, in occasione dell’evento sportivo dei Campionati Europei di Nuoto, svolti a Piombino nel mese di settembre scorso, sentirono la necessità di far emergere il loro dramma attraverso uno striscione che recitava una scritta inquietante: ” voi nuotate e noi si affoga“.

In tutto questo periodo si è cercato di prendere tempo, di spettacolarizzare e cavalcare anche il dramma, simulando gesti dal carattere folkloristico, salite sul tetto, telefonate di speranza all’onorevole Bersani, ecc… Veri e propri spot elettorali, fino a giungere a metà dicembre, quando è stata proposta alla cittadinanza, sempre più allarmata, l’unica via di uscita per Piombino: “il Commissariamento”.

 

Le parole del Commissario Nardi hanno descritto in maniera chiara la reale situazione dello stabilimento.

 

Il MoVimento Cinque Stelle Piombino, che si prefigge di garantire la libera informazione, ha voluto partecipare al Consiglio Comunale, preferendo evitare facili polemiche nei confronti di un sistema politico locale che in tutti questi anni non è stato in grado di creare una diversificazione territoriale, magari invitando a Piombino altri piccoli imprenditori industriali, procedendo invece verso la consegna delle chiavi della città, e di tutta la Val di Cornia, ad un’unica multinazionale, accolta con entusiasmo.

 

Noi del MoVimento Cinque Stelle Piombino ci limiteremo a proporvi una sintesi dettagliata dell’intervento del Commissario Nardi in Consiglio, affinché Piombino possa rendersi conto di quali sono ad oggi le condizioni dello stabilimento Lucchini.

 

Il commissario Nardi ha preso la parola per primo, subito dopo l’introduzione del Sindaco Gianni Anselmi. Nardi ha subito mostrato un certo disappunto per il fatto che il suo intervento sia stato inserito ad apertura dei lavori.

Queste sono le sue prime parole:

 

L’amministrazione straordinaria è un fallimento, l’azienda Lucchini, è un azienda fallita”…

 

Una frase pronunciata senza tentennamenti di voce, che gela i presenti, una frase non pronunciata per spaventare chi ascolta, ma per mostrare realmente quale sia la condizione dello stabilimento ad oggi.

 

Il 21 dicembre, con la sua nomina a Commissario Straordinario, si contribuisce a creare il fallimento di Lucchini.

Questa situazione comporta secondo Nardi una violenta ricaduta sul territorio, in termini di imprese che fino ad oggi hanno fornito servizi e prodotti e che non verranno pagate, fino a che non si provvederà alla ripartizione dell’attivo, qualora ve ne sia, e questo comporterà una ferita forte sui creditori.

 

Nardi continua, spiegando che il ruolo di Commissario Straordinario, del quale è stato incaricato, prevede il dovere di tentare il mantenimento in vita dell’azienda e il restauro. Questo doppio compito comporterà l’assunzione di decisioni che dall’esterno sembreranno contrarie all’economia del territorio. Si riferisce in primis a tutte le ditte sub-appaltatrici che sono rimaste intrappolate nella “tagliola dell’amministrazione straordinaria” e, in secondo luogo, all’impossibilità di assumere personale, a causa di un vincolo imposto dall’amministrazione controllata.

L’azienda ha quindi ripreso l’attività produttiva, potendo vantare un valore qualitativo del prodotto, impianti, terreni e capacità lavorative che le permettono di rimanere sul mercato.

Il compito dell’amministrazione straordinaria sarà quindi quello di mantenere un’attività produttiva consona a preservare il valore dell’azienda e assicurare ai lavoratori l’impiego per tutto il periodo di durata della stessa amministrazione.

 

Nardi continua, specificando che il Commissario non è il rappresentante degli azionisti e neanche delle banche, bensì è il curatore degli interessi dei creditori ed è il collegamento tra il territorio e il governo.

 

Nardi si mostra soddisfatto di aver superato il difficilissimo momento in cui sembrava che l’altoforno non riuscisse a ripartire, evento che, se si fosse materializzato, non avrebbe permesso di garantire quella proroga di tempo necessaria per provare a trovare una soluzione.

 

Si mostra inoltre contento di aver ripreso possesso di alcuni spazi commerciali sul mercato europeo, permettendo di accaparrarsi ordini per un paio di mesi. Inoltre dà notizia dei contatti presi con le Ferrovie dello Stato Italiane, disponibili a valutare l’acquisto di possibili commesse.

Tutto ciò si svolge nell’intento di recuperare utili, che permettano di allungare di qualche mese il tempo a disposizione, rendendo più appetibile la vendita dello stabilimento.

 

Nardi conclude il suo intervento sottolineando ancora una volta che la dimensione del problema è una dimensione che richiede in maniera unitaria l’apporto di più soggetti: azienda e amministrazione comunale, forze politiche e sindacali, collegandosi in aggiunta alle istituzioni locali, regionali, governative ed europee.

L’aiuto non arriverà dalle banche, che hanno già lasciato sul tappeto un credito nei confronti dell’azienda di 700 milioni di euro, né dal Governo, almeno finché non sarà chiaramente predisposta una linea d’intervento a livello europeo.

 

Lucchini d’ora in poi riuscirà a rimanere in piedi soltanto attraverso i pochi fondi rimasti nelle casse dell’azienda. La fabbrica, per citare le parole di Nardi, “sta viaggiando a vista, giorno per giorno, cercando di consumare il meno possibile…”.

 

Noi del MoVimento Cinque Stelle Piombino ci auguriamo di arrivare ad un doppio appuntamento: la predisposizione di un piano industriale di tipo nazionale e la ricerca di un imprenditore siderurgico serio, pronto a rilevare l’azienda, a cui purtroppo sono state tagliate braccia e gambe, smantellata pezzo dopo pezzo.

Per poter dare nuovamente linfa vitale alla fabbrica è necessario che Lucchini si integri in un sistema industriale più ampio, ma per giungere a questa soluzione è necessario altresì tempo, il tempo che il Commissario Nardi dovrà impegnarsi a trovare.

Il Consiglio Comunale ha partecipato alla discussione con interventi vaghi e generici, riferendosi alla crisi, senza proposte concrete, con il linguaggio tipico del politico di professione, che sa tanto parlare e poco agire.

 

       MoVimento Cinque Stelle Piombino

Incontro con i candidati

presentazione candidati

 

Il Movimento Cinque Stelle Piombino organizza per Lunedì 11 Febbraio alle ore 21.00, presso la Saletta Comunale “La Piradi Venturina, l’incontro dei cittadini con i candidati al Parlamento per le elezioni politiche 2013.


Sarà l’occasione per conoscerli, per rivolgere loro domande e richieste, rendendoli quindi portavoce informati e
consapevoli delle problematiche del nostro territorio.
 

I candidati presenti saranno:


EMANUELE PERUGINI (Grosseto), candidato alla Camera
UBALDO GIARDELLI (Follonica), candidato al Senato
ALESSANDRO TENUZZO (Grosseto) candidato alla Camera

 

Vi invitiamo quindi a partecipare numerosi!

Incontro con i candidati del Movimento Cinque Stelle

Il Movimento Cinque Stelle Piombino organizza per

 

giovedì 7 febbraio alle ore 21.00

 

presso l’Auditorium del Centro Giò DeAndrè di Piombino,

l’incontro dei cittadini con i candidati al Parlamento per le elezioni politiche 2013. 

Sarà l’occasione per conoscerli, per rivolgere loro domande e richieste, rendendoli quindi portavoce informati e consapevoli delle problematiche del nostro territorio.

 

I candidati presenti saranno:

 

EMANUELE PERUGINI (Grosseto), candidato alla Camera

 

UBALDO GIARDELLI (Follonica), candidato al Senato

 

LAURA BOTTICI (Carrara), candidata al Senato

 

CHRISTIAN BALLONI (Livorno), candidato alla Camera

 

M5S Incontro candidati

 

 

No al circo con animali

MoVimento 5 Stelle Piombino logo

Il Movimento 5 Stelle Piombino, per gli ideali insiti nella propria natura di rispetto della libertà, della dignità e soprattutto della vita, ritiene che lo sfruttamento di animali in esibizioni circensi sia da ritenere un vero e proprio atto di crudeltà contro esseri viventi che come noi hanno il diritto di consumare la propria esistenza in libertà, nel rispetto della propria dignità, e non ridotti in regime di schiavitù, costretti a subire ammaestramenti in cui l’uso di mezzi coercitivi e violenti è all’ordine del giorno, spesso sedati per risultare meno pericolosi, e tutto questo per allestire uno spettacolo diseducativo al solo scopo commerciale.

 

Gli animali, loro malgrado sono costretti a trascorrere la loro vita in continuo spostamento in anguste gabbie di pochi metri quadri, come merce qualsiasi, attraverso le più diverse condizioni climatiche (caldo torrido o freddo intenso), ciò rende ancora più dolorosa la loro esistenza, così da ridurre enormemente la loro aspettativa di vita, anche se questa forse diverrebbe la loro liberazione.

 

Noi diciamo NO a questo inutile e degradante spettacolo, che incentra sullo sfruttamento, sulla tortura e sulla sottomissione la sua massima espressione.

 

Il Movimento 5 Stelle Piombino si dissocia da questa forma d’intrattenimento e si augura che il Sindaco di Piombino o chi per esso, possa in futuro negare ogni tipo di autorizzazione finalizzata ad allestire spettacoli che utilizzino animali, all’interno del proprio Comune.

 

Il Movimento 5 Stelle Piombino

Progetto “Preferisco la MIA Acqua”

acqua

Il Movimento 5 Stelle – Piombino, oltre all’impegno per la tutela dei diritti, a partire dal vedere applicato quanto uscito dal voto referendario del giugno 2011 sull’acqua pubblica, propone in aggiunta una soluzione che consentirebbe di sensibilizzare ed informare la cittadinanza in merito all’utilizzo dell’acqua del rubinetto.

Un cittadino informato è premessa per raggiungere due obbiettivi che riteniamo determinanti:

  •      promuovere il consumo responsabile della risorsa idrica, colpendo gli sprechi e valorizzando il risparmio, a partire dall’uso personale
  •     avvicinare i cittadini all’acqua come “bene comune”, attivando anche comportamenti di controllo collettivo sulla gestione della risorsa idrica (ripubblicizzare, per noi, significa andare ad una gestione pubblica con forti strumenti di controllo e indirizzo affidati all’utenza)

 

Utilizzare acqua potabile significa:

PIU’ CONTROLLO: La legge italiana impone per l’acqua potabile da rubinetto controlli a frequenza quotidiana, con limiti molto più stringenti e su un numero di parametri molto più alto di quelli previsti per le acque in bottiglia, garantendo una migliore qualità all’acqua del rubinetto rispetto a quella imbottigliata. L’acqua in bottiglia, inoltre, è controllata alla sorgente e all’imbottigliamento, mentre nessun controllo è richiesto al momento del consumo.

MENO PLASTICA: L’acqua del rubinetto evita la creazione di montagne di plastica. Occorrono 365.000 tonnellate di Pet per fabbricare le bottiglie dell’acqua consumata in un anno dagli italiani. Solo il 35% sarà riciclato, con un costo ambientale cospicuo, dato che le ex bottiglie devono essere trasportate, lavate, sminuzzate e ri-fuse.

MENO INQUINAMENTO: L’acqua del rubinetto non contribuisce all’inquinamento dovuto al trasporto con mezzi pesanti. Per l’imbottigliamento e il trasporto su gomma di 100 litri d’acqua che viaggiano per 100 km (ma mediamente ne fanno di più) si producono emissioni almeno pari a 10 kg di CO2. Se invece si sceglie l’acqua di rubinetto, per ogni 100 litri erogati si emettono circa 0,04 kg di CO2.


Progetto “Preferisco la MIA acqua”, che consiste nell’attuare alcune semplici azioni.

       etichette con le bollette: consegnare alle famiglie, contestualmente alla bolletta, l’analisi chimica dell’acqua relativa alla data del conteggio, nella forma delle normali etichette che troviamo sull’acqua in bottiglia in commercio.

 

       case dell’acqua: attivare anche nel nostro territorio l’esperienza, inserita nelle linee di “ZERO RIFIUTI”, delle case dell’acqua per la distribuzione ai cittadini di acqua di qualità. In una prima fase potremmo pensare alla semplice installazione di fontanelle con acqua gassata e naturale.

 

       Acqua potabile in mense e ristoranti: utilizzo acqua potabile in strutture pubbliche (mense, asili, scuole, uffici …) e invito ai gestori di esercizi privati (ristoranti, bar …) a fare altrettanto (almeno come opzione di default da offrire ai clienti).

 

Un Movimento 5 Stelle più forte vorrà dire difesa intransigente e concreta del risultato referendario e proposte concrete per migliorare la qualità della vita dei cittadini, perché:

 

SI SCRIVE ACQUA, MA SI LEGGE DEMOCRAZIA

Chi è Online
There are currently 1 user and 0 guests online.
Online users
LikeBox
Facebook By Weblizar Powered By Weblizar